“I segreti della comunicazione non verbale”, a Caserta un convegno sugli aspetti criminologici del linguaggio corporeo

al centro del convegno, tenutosi gli scorsi 28 e 29 maggio,   presso la sala cinema dellaeronautica Militare di Caserta. Un workshop, articolato in due fasi, una teorica, laltra pratica, e dedicato allo studio del  linguaggio corporeo come veicolo di atteggiamenti criminali. Il seminario è stato  introdotto dal dot. Giovanni Presta. medico legale, direttore della struttura complessa della medicina legale dellAsl/To4 e presidente della commissione di vigilanza delle strutture socio sanitarie presenti sul territorio dellAsl. Nel suo intervento, il dot. Presta ha dimostrato come lutilizzo in diverse cliniche di progetti incentrati sulla comunicazione non verbale, sia utile ad evitare persino lassunzione di farmaci.

Al convegno sono intervenuti lo psichiatra e psicoterapeuta Alessandro Meluzzi, lo psichiatra e docente all università La Sapienza Vincenzo Mastronardi, lavvocato Tiziana Barrella, il criminologo Matteo Apolloni, lesperto in comunicazione non verbale e analisi della menzogna Francesco Di Fant e la psicologa clinica Cinzia Gimelli. Ognuno ha affrontato il tema della comunicazione non verbale in base alle peculiarità della propria specializzazione professionale, rivelando ai presenti interessanti segreti sul complesso mondo del linguaggio corporeo.

Il workshop si è concluso con una seconda giornata dedicata ad esercitazioni ed applicazioni pratiche, volte allindividuazione nel concreto della vita quotidiana, di quanto nascosto dietro i più banali segni corporei.