Castiglione:pullman sbatte contro pilastro, cadono vetri e pietre fino in spiaggia una tragedia sfiorata.

Tragedia sfiorata intorno alle 12 e 30 lungo la statale amalfitana. Esattamente nel tratto della salita di Castiglione a mezzadria tra i comuni di Atrani e Ravello. Un bus della Sita, che viaggiava in direzione della città della musica, stando a quanto accertato dagli agenti della polizia municipale e dai carabinieri della locale stazione, avrebbe urtato uno dei pilastrini che delimitano il ciglio della strada ed a cui è agganciata, in maniera alternata, la ringhiera di protezione.

Il bus nell’urtare il pilastro, dal quale si sono staccate alcune pietre piombate sull’arenile sottostante, avrebbe rotto anche una delle portiere in vetro laterali i cui frammenti sarebbero finiti al di sotto della sede strada. Per fortuna senza far male a nessuno.

Infatti, solo per miracolo non si sono registrati danni né feriti tra le persone che stazionavano sull’arenile al momento dell’accaduto. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Ravello e gli agenti della polizia municipale che hanno provveduto a transennare il punto in cui si è verificato il sinistro. Il bus, stando a quanto accertato, avrebbe urtato il pilastrino laterale per evitare uno scooter in sorpasso che proveniva in senso opposto.

Paura anche a bordo del bus che al momento dell’accaduto era affollato da decine di persone, molte delle quali turisti. Soprattutto dopo l’urto e la rottura della porta a verto da cui, per fortuna, nessuno ha subito gravi conseguenze. Sul posto anche i cantonieri dell’Anas che ora dovranno provvedere a ordinare il ripristino delle condizioni di sicurezza nel punto in cui si è verificato l’accaduto.

Inevitabilmente la circolazione è andata in tilt dopo che ill mezzo di trasporto pubblico incidentato è rimasto fermo ai bordi della carreggiata. E solo grazie alla presenza poco più su dell’ausiliario del traffico e successivamente degli agenti della polizia municipale di Ravello è stato evitato il caos.