Archivio notizie per: cronaca nolana

Nola, una parte del museo archeologico dedicata all’arte della cartapesta: l’associazione MU.S.A promuove un evento come anteprima della sezione

Nola- Una mostra di opere d’arte in cartapesta che rappresenti l’ anteprima di una specifica sezione del museo archeologico dedicata a questa straordinaria lavorazione che da sempre caratterizza la città di Nola. L’ iniziativa è dell’associazione MU.S.A. la cui assemblea dei soci, svoltasi il 14 Aprile nella sede del museo archeologico ed alla quale ha preso parte anche il direttore del museo, Giacomo Franzese, ha deliberato di promuovere, per il prossimo mese di giugno, un’ anteprima della costituenda sezione – stabile – museale della cartapesta. In occasione dell’evento verranno esposte – nella diroccata chiesa di S.Maria la Nova – opere di artisti cartapestai di fama nazionale e alcuni pregevoli rivestimenti dei...
Leggi tutto

Nola,dopo due anni di indagini 32 arresti stamattina le sirene della polizia

Nola 18 APR - La polizia di Napoli ha arrestato all'alba 32 persone, in esecuzione di un'ordinanza del gip del Tribunale di Napoli, appartenenti a due organizzazioni criminali attive in particolare a Nola per il traffico e lo spaccio di ingenti quantità di cocaina ed hashish. Dei 32 arrestati, tra i quali cinque donne, 18 sono in carcere e 14 ai domiciliari. Le indagini dei poliziotti del commissariato di Nola, assieme a personale della sezione Criminalità organizzata della Squadra mobile di Napoli, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia, sono state condotte per oltre due anni; numerosi sono stati i riscontri con sequestri di stupefacenti, arresti in flagranza e segnalazioni amministrative alle...
Leggi tutto

Ospedale, sciopero degli addetti alle pulizie. “Ci fermeremo solo quando avremo certezza definitiva del pagamento dei nostri stipendi”

Nola – Incroceranno le braccia, ancora una volta, per gridare la propria condizione di disagio. Per domani mattina è stato proclamato lo sciopero degli addetti alle pulizie dell’Asl Napoli 3 Sud, in particolare dell’ospedale di Nola. L’epicentro della protesta sarà proprio il nosocomio bruniano, dove da settimane gli operatori sostano in stato di agitazione per protestare contro il mancato pagamento degli stipendi. Alcuni giorni fa, un gruppo di loro, si è addirittura arrampicato sul tetto del Santa Maria della Pietà per manifestare tutto il disagio patito che ormai ha travalicato da tempo il limite dell’umana sopportazione. Il corteo partirà da piazza Duomo alle ore 9.30 per raggiungere poi l'ospedale. Prima dell'inizio...
Leggi tutto

Acerra, il Sindaco Lettieri: «Il degrado causato da alcune persone va combattuto

In merito agli episodi di danneggiamento delle giostrine per i bimbi da poco installate nei pressi del cantiere di Piazzale Renella, in funzione dei lavori di riqualificazione ambientale del contro storico e dell’emergenza monumentale castello del Comune di Acerra, il Sindaco Raffaele Lettieri dichiara: «Dalla nostra città arrivano segnali molteplici e anche contrastanti tra di loro. Ci sono, e sono innegabili, segnali di ripresa, di cambiamento, si nota l’attività di persone sempre più sensibili verso le tematiche ambientali e verso le bellezze storico artistiche di questo territorio. Purtroppo constatiamo che ci sono ancora delle reminiscenze di un degrado morale, personale, di singoli individui, che vanno combattute aumentando il livello culturale,...
Leggi tutto

Nola oggi consiglio comunale seconda seduta dopo ieri

Nola  IERI alle 10.30 di mercoledì 4 aprile il consiglio comunale a Nola. E OGGI ALLE 10.30 Ecco i capi all'ordine del giorno: 1) Approvazione verbali sedute precedenti 2) Istituzione commissione d'inchiesta ai sensi dell'art. 66 comma 2 regolamento del funzionamento consiglio comunale. Richiesta prot. 8927 del 15/03/2017 e prot. 9618 del 20/03/2018 a firma dei consiglieri comunali Iovino, Cutolo, Tripaldi, Pizzella, Marone. 3) Predisposizione, applicazione e diffusione dei piani di emergenza di protezione civile comunale - POR/FESR 2007/2013 Regione Campania - Adozione stralcio Vesuvio nell'ambito del Piano di emergenza comunale in fase di definizione - approvazione. 4) Riconoscimento legittimità dei debiti fuori bilancio art. 194 lett. A - d.lgs 267/2000 5) Nomina presidente commissione bilancio...
Leggi tutto

FIRMA LA PETIZIONE PER LA RICHIESTA DI DNA DEI FIGLI GRATUITA E VELOCE PER LE FAMIGLIE CHE SI SEPARANO

FIRMA LA PETIZIONE PER LA RICHIESTA DI DNA DEI FIGLI GRATUITA E VELOCE PER LE FAMIGLIE CHE SI SEPARANO      ...
Leggi tutto

OGGI VENERDI SANTO 2018 CI SARA’ LA DISTRIBUZIONE DEI PACCHI Natale con i tuoi e Pasqua Insieme a Noi, raccolta di solidarietà per i terremotati.

Nola appuntamento venerdi a Nola e Sabato ad Amatrice UN PACCO DONO PER TUTTI  DA 22 ANNI AUGURI DI UNA BUONA PASQUA A TUTTI  DALLA REDAZIONE  ...
Leggi tutto

Concorso in abuso d’ufficio: archiviata l’indagine a carico dell’ex presidente della Fondazione Festa dei Gigli, Raffaele Soprano

Nola – Con il decreto del Gip della Procura di Nola, Daniela Critelli, è stata archiviata l'indagine che coinvolgeva anche l'ex presidente della Fondazione Festa dei Gigli, Raffaele Soprano, raggiunto, nei mesi scorsi, da un avviso di garanzia con l'accusa di concorso in abuso di ufficio, in relazione ad un evento collegato alla Festa dei Gigli del 2015. Secondo la tesi accusatoria, Soprano, in qualità di presidente della Fondazione Festa dei Gigli, aveva dato l'ok ad una manifestazione svoltasi in villa comunale, nonostante quest' ultima fosse stata, precedentemente, sottoposta a sequestro. Le argomentazioni eccepite hanno invece dimostrato che solo la parte antistante del parco, opportunamente messa in sicurezza, era stata adibita...
Leggi tutto

Dopo la bimba morta a Napoli anche a Nola la meningite uccide bimba di 7 mesi

Nuovo casi mortale di meningite  stavolta il batterio killer ha ucciso una bambina di soli 7 mesi di Nola.  QUESTA MALATTIA SI ALLARGA SEMPRE DI PIU' EPPURE SIAMO NEL 2018  non si riesce a trovare un medicinale giusto .  La piccola è deceduta nella giornata di ieri, dopo essere arrivata in mattinata all’ospedale Santa Maria la Pietà accompagnata dai genitori. Nel nosocomio si sono subiti resi conto della condizione della piccola che è stata immediatamente portata al Cotugno di Napoli, dove però è morta qualche ora dopo per sepsi.CRONACA NOLANA RADIO PIAZZA NEWS...
Leggi tutto

Nola piange una bella e giovane professionista Tufano Maria Felicia aveva solo solo 43 anni

Nola piange  Maria Felicia Tufano, MORTA SOLO A  43 anni, dopo una malattia  che non perdona ,Maria  amata da tutti , Un'insegnante di fitness e yoga molto conosciuta e seguita, lascia due figli ed un marito. i funerali si terranno domani alle 15.30 nella chiesa di San Biagio. Tantissimi i messaggi di cordoglio dedicati, sui social, alla giovane donna. E SENTITE CONDOGLIANZE DALLA NOSTRA REDAZIONE E DAL DIRETTORE TONY  ...
Leggi tutto

Acerra, aiuto al commercio locale con agevolazioni fiscali su Imu,

Continua il percorso di rilancio e valorizzazione del Centro Storico di Acerra, dopo l'avvio dei lavori di riqualificazione e ristrutturazione di Piazza Castello e del Castello dei Conti, l'adozione del "Piano colore" per tutelare e valorizzare il tessuto urbano e la demolizione di alcuni elementi urbanistici che deturpavano il centro storico. L'Amministrazione comunale di Acerra, su proposta del Sindaco Raffaele Lettieri, con Deliberazione di Giunta n. 27 del 02/03/2018 ha demandato l'attivazione delle procedure per stabilire forme di incentivazione fiscale e tributaria in favore delle attività commerciali sia all'interno del centro storico cittadino, che nel resto della città, e incentivarne la localizzazione nello stesso centro storico, che negli ultimi decenni...
Leggi tutto

Auto rubata a Nola, ritrovata immediatamente a San Gennarello grazie a sistema satellitare

Nola – E' stata ritrovata in tempi record l'auto rubata, una Fiat Panda, domenica scorsa nei pressi della chiesa della Stella a Nola. Il furto è avvenuto intorno alle 11.00 del mattino. La vettura appartenente ad un' azienda è stata ritrovata circa mezz'ora dopo a San Gennarello di Ottaviano, parcheggiata provvisoriamente dai ladri, presso il locale ufficio postale. Decisivo è stato, in tal senso, l'intervento degli agenti della Secur Bull che hanno individuato il veicolo grazie ad un sistema satellitare montato preventivamente per motivi di sicurezza, e quello degli agenti di Polizia del Commissariato di San Giuseppe. CRONACA NOLANA...
Leggi tutto

UN DIPENDENTE COMUNALE, PASQUALE VECCHIONE DI SAN PAOLO BELSITO MUORE PER RITARDO DEI SOCCORSI

Tragedia nel Nolano: un dipendente del Comune di San Paolo Bel Sito, Pasquale Vecchione, 65 anni, è morto dopo un attacco cardiaco. Ma c’è una tragedia nella tragedia che accende i riflettori sulla gestione dell’emergenza nel distretto sanitario di Nola e dell’hinterland: l’ambulanza, allertata dai familiari del dipendente comunale, è arrivata dopo 40 minuti dalla telefonata al 118. I familiari della vittima chiedono giustizia, annunciando la battaglia legale. Ma perché l’ambulanza è arrivata così tardi? Sicuramente avrà influito il picco di chiamate e richieste di aiuto ma c’è anche un altro aspetto da non sottovalutare: da quando l’Asl ha deciso di separare la gestione del 118 dal pronto soccorso dell’ospedale...
Leggi tutto

Saviano ancora sulla cronaca Bastonate alla moglie e’ al figlio di 8anni

In una casa di Saviano era scoppiata la discussione tra un 38enne di origini romene e sua moglie. L’ira dell’uomo lasciava prevedere solo un crescendo del pericolo che lei e il loro figlio stavano correndo perciò la donna appena ha potuto è corsa via di casa portando con sé il bambino. Mamma e figlio hanno cercato riparo in un bar confidando che davanti a tanti testimoni il 38enne si sarebbe calmato ma quest’ultimo non solo li ha raggiunti, si è accanito contro di lei con il manico di una scopa e ha tirato un calcio all’addome al loro bambino di 8 anni. Chiamati da alcuni clienti dell’esercizio, i carabinieri della stazione di Cimitile sono intervenuti e hanno tratto in arresto l’uomo per maltrattamenti...
Leggi tutto

Nola deturpata durante la notte di ieri

Ieri notte in tutta Nola sono apparsi sui muri e sulle serrande dei negozi scritte e graffiti con vernice arancione e nera,probabilmente più di un vandalo gli artefici, che per atto goliardico o per protesta hanno ben fatto attenzione a non impiastrare le aree video sorvegliate, quindi scampate allo scempio. Aspettiamo di vedere se saranno trovati i colpevoli o il colpevole, che come minimo dovrebbero essere destinati ad ore di servizi socialmente utili e a rimediare al danno fatto.Non ci teniamo a precisare a cosa si rivolgevano le scritte per non dare importanza al gesto e magari rendere fieri questi vandali con conseguenza magari di emulazioni.Nelle foto solo una piccolissima...
Leggi tutto

NOLA: OGGI L’ASI RESTITUISCE DOPO SETTE ANNI VIA BOSCONFANGONE

Appuntamento alle ore 10 oggi 1 febbraio per la riapertura di via Boscofangone, presso lo spiazzale dello stabilimento industriale del pastificio Ferrara a Nola. Il Consorzio per l'Area di Sviluppo Industriale della Provincia di Napoli è riuscito infatti nella non facile impresa di restituire alla collettività che insiste sull'area un'arteria importante, chiusa ormai dal 19 maggio 2011 ovvero quasi sette anni : via Boscofangone infatti rappresenta la dorsale principale nell'agglomerato ASI di Nola-Marigliano sia per natura che per posizione strategica. Basti pensare che la strada serve attualmente almeno 100 imprenditori e 10.000 dipendenti dell'agglomerato in quanto il collegamento alla SS 7 bis var, attraverso i due svincoli Cis-Interporto e Zona Asi la...
Leggi tutto

Abusa della figlia minorenne: 41enne di Nola scoperto attraverso Facebook

NOLA - Alcuni segnali, in una chat di Facebook composta da fan di un cantante. E' lì che un sovrintendente della Polizia di Stato in servizio alla Questura di Milano si è accorto che una tredicenne poteva essere vittima di abusi. E così ha segnalato tutto alla Procura di Nola che ha incaricato i carabinieri di fare accertamenti. Tutto vero: la minorenne aveva subito dal mese di luglio 2017 abusi sessuali dal padre. Finisce così, con l'arresto di un 41enne, l'ennesima storia di violenza sessuale in ambito familiare. Sono stati i militari di Nola ad eseguire l'ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico dell'uomo accusato di violenza sessuale aggravate...
Leggi tutto

LA VICENDA DI SASHA, UN PUGNO NELLO STOMACO.

La morte di Sacha, il senzatetto brutalmente pestato presso la stazione Circum di Nola, pone una ferita enorme in una città e nel territorio dove la solidarietà non è venuta mai meno verso persone deboli e mono fortunate che vivono sul territorio Sacha era uno dei tanti meno fortunati che cercavano mezzi di Fortini per vivere senza disturbare il prossimo. Ma quel giorno un gruppo di 'annoiati' quelle che oggi chiamiamo baby gang, vedi il caso di Arturo e Gaetano, per motivi futili, direi inesistenti, fecero la cosiddetta bravata e pestarono il povero Sacha che aveva l'unica colpa di essere un senzatetto proveniente dall'est Europa (Repubblica Ceca) e che forse...
Leggi tutto

Nola,furto al cimitero del busto del Preside Girolamo Addeo

Nola,20/01/2018: Questa notte è stato trafugato al cimitero di Nola,il busto del fù Preside Girolamo Addeo che è sempre stato un uomo rispettabile ed amato da tutti. Girolamo Addeo nato il 26-4-1936 lasciò i suoi familiari il 4-9-2016 da poco era stato presentato un libro in suo onore alla Chiesa dei Santi Apostoli a Nola. L a sua lapide riporta questa frase: Come l'albero della vita si trasformò per te Signore in Croce di vita diventi per lui resurrezione. Il busto era adiacente alla Chiesa Madre,sulla destra dove non dovrebbero mancare delle telecamere,che noi non abbiamo notato. In caso le telecamere fossero occultate,speriamo che servino ad arrestare i colpevoli,che noi riteniamo non siano solo vandali ma...
Leggi tutto

Antidolorifici, antinfiammatori ed analgesici aumentano del 55% rischio infarti e ictus

Voltaren, Moment, Buscofen, rischio infarto. Un connubio che non avremo mai voluto sentire.Spesso ne facciamo tutti abuso come caramelle miracolose. Eppure i famosi medicinali che vengono usati, di solito, per curare qualsiasi tipo di dolore, dal mal di testa al mal di schiena aumenterebbero il rischio di infarto fino al 55% in più. Lo studio condotto da due ricercatrici dell’università di Nottingham è stato diffuso dal noto quotidiano britannico The Guardian e ha rilevato una percentuale maggiore del rischio di infarto nei soggetti che assumono farmaci contenenti come principio attivo ibuprofene e diclofenac, rispettivamente contenuti nel Moment nel Voltaren nel Buscofen. Ebbene, sarà forse il caso di affidarsi con un po’ più di...
Leggi tutto