Domenica 11 febbraio, alle ore 19, secondo appuntamento al Teatro Nuovo di Salerno con l’ottava edizione di Atelierspazioperformativo

Domenica 11 febbraio, alle ore 19, secondo appuntamento al Teatro Nuovo di Salerno con l’ottava edizione di Atelierspazioperformativo, con la direzione artistica di Artestudio e Teatro Grimaldello,  concept e coordinamento a cura di Loredana Mutalipassi. In programma lo spettacolo della Scuola Elementare del Teatro – conservatorio popolare per le arti della scena –  diretta da Davide Iodice, che propone “R.A.P. – Requiem a Pulcinella” di Damiano Rossi, con Damiano Rossi, Ivan Alfio Sgroi (turntablist, b-boy), Tommaso Renzuto Iodice (coro, figure), progetto promosso e finanziato da FORGAT Onlus, accolto e sostenuto da L’Asilo Comunità dei lavoratori dell’Arte, della Cultura e dello Spettacolo.
Damiano è uno dei tanti rappers campani, dei tantissimi, parlatori, straparlatori, che dalle innumerevoli crew piantate in città o (come nel suo caso) nei paesi dell’entroterra, continuano a lanciare il proprio grido ritmico, elaborando disagi, inquietudini, desiderio. Afferma Iodice : “La particolarità di Damiano è quella di ‘essere sceso dalla crew’, per così dire, e di aver scelto il teatro, portando con sé tutti i suoi ‘chiodi’, le sue ferite, la sua rabbia, i suoi ‘bits’, ma anche una maschera antica. Da questa abbiamo tratto la forza combustiva per questo lavoro. Accompagnato dallo scratching di Ivan Alfio Sgroi e dalle incursioni di Tommaso Renzuto Iodice, altro  ‘allievo’ della Scuola Elementare del Teatro, questo giovane ‘griot’ contemporaneo, intona qui il suo requiem ostinato e vitalissimo per una terra che non finisce di morire e forse per tutta una generazione”.