GRANDE FINALE ALLE 20 DI STASERA Juventus e Real Madrid

  • Juventus e Real Madrid si affontano in finale a Cardiff
  • Il Real Madrid può diventare il primo club a riconfermarsi campione in UEFA Champions League
  • Il Real è alla sua terza finale in quattro anni
  • La Juventus può vincere la sua terza Coppa dei Campioni, la prima dal 1996
  • I Bianconeri hanno perso le ultime quattro finali di UEFA Champions League

Probabili formazioni
Juventus: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanić; Dani Alves, Dybala, Mandžukić; Higuaín.
Indisponibili: Rugani (gamba), Sturaro (coscia), Pjaca (ginocchio)
Idisponibili: nessuno

Real Madrid: Navas; Carvajal, Ramos, Varane, Marcelo; Modrić, Casemiro, Kroos, Isco; Benzema, Ronaldo.
Indisponibili: nessuno
In dubbio: nessuno

Dove guardare la partita
I tifosi possono scoprire qui dove guardare in TV la finale di UEFA Champions League.

Guarda i gol delle finali della Juventus

Massimiliano Allegri, allenatore Juventus 
Abbiamo lavorato tutto l’anno per arrivare a questa partita e domani dovremo cercare di vincerla. Per riuscirci dovremo avere la meglio sulla squadra favorita, perché il Real Madrid è campione uscente. Servirà mettere in campo ciò che loro non hanno, o se ce l’hanno metterne un po’ di più. Arriviamo a questa sfida in buona condizione, ma per mettere le mani sulla coppa servirà grande convinzione.

Ritengo che siamo nel posto giusto al momento giusto. Siamo cresciuti tutti e abbiamo la cattiveria necessaria per portare a casa questa partita. Domani dovremo semplicemente fare in campo le cose giuste per vincere questa coppa, senza pensare al passato, alle sconfitte subite in finale. In una gara secca la statistiche non contano e la Juve non ha perso sei finali, ne ha giocate otto. Questo sicuramente significa qualcosa.

Sono convinto che domani la squadra farà una gran partita, soprattutto sotto l’aspetto del carattere. Dovremo soffrire quando ci sarà da soffrire, cioé quando il Real Madrid ci metterà in difficoltà, per poi colpire quando sarà il momento opportuno. Dovremo essere diabolici e sfruttare le occasioni non appena ci accorgeremo di avere una possibilità.

Zinédine Zidane, allenatore Real Madrid
Abbiamo lavorato tanto in questa stagione, per vincere la Liga e arrivare a questa finale. La cosa più importante sarà farsi trovare pronti e noi lo siamo. Il Real Madrid sa bene che cosa sia la pressione. Partiamo sempre come favoriti, ma la realtà è che in una finale non esistono favoriti. Non lo siamo noi e non lo è la Juventus, sarà 50 e 50.

Ciò che conta è il fatto di essere di nuovo in finale, ora tutto è possibile. Se da bambino mi avessero detto che avrei vissuto tutto questo, non ci avrei creduto. Eppure sono qui e intendo godermela fino in fondo, anche se sono solo l’allenatore. Essere di nuovo in finale, dopo aver giocato quella di Milano, è meraviglioso.

Ci sentiamo pronti. Nel calcio bisogna sempre dare tutto, anche se la sconfitta è un’eventualità. Ho perso tante partite in carriera e so che potrà succedere ancora. Lo stesso vale per la Juventus. Cercheremo di fare la nostra partita contro una grande squadra, perché gli appassionati di calcio vogliono una sola cosa, una grande finale.

 

%name GRANDE FINALE ALLE 20 DI STASERA Juventus e Real Madridpinit fg en rect gray 20 GRANDE FINALE ALLE 20 DI STASERA Juventus e Real Madrid