MISS ITALIA 2017 LA FINALE SABATO 9 Sù LA 7

Tutto pronto per l’elezione della reginetta erede alla corona di Rachele Risaliti tra le trenta finaliste, nello show condotto da Francesco Facchinetti sabato 9 settembre in onda sù La7

Sono contento di tornare per il secondo anno – dice Facchinetti – perché mi sono trovato a guidare una nave solida e vogliosa di intraprendere rotte nuove, in un momento di stasi totale. Cercherò di ballare come lo scorso anno e come per la mia prima volta a Miss Italia cercherò anche di non rompermi niente“.

Un’edizione all’insegna della ‘democrazia delle taglie’, quella di quest’anno: mai come quest’anno il concetto di una bellezza femminile di varie forme ha caratterizzato il concorso di bellezza più famoso del Paese. Il principio della ‘democrazia delle taglie’, è stato fortemente voluto da Patrizia Mirigliani, figlia dello storico fondatore del concorso,  e consiste nella politica di selezione della cosiddetta classifica delle ‘curvy’, alle quali è stata assegnata la categoria ‘Miss Very Normal Size’ e che nella finale di sabato parteciperanno fino all’ultima sfida per il titolo, insieme alle altre colleghe di taglia inferiore.

Le reginette possono contare sul voto che per metà arriverà dal pubblico da casa, attraverso il meccanismo del televoto, e per metà da una giuria artistica composta da Christian De Sica, Gabriel Garko, Nino Frassica, Manuela Arcuri e Francesca Chillemi (Miss Italia 2003).
Una delle novità di Miss Italia 2017 sarà quella della presenza di una ‘giuria social’, che non parteciperà però all’elezione della vincitrice principale, ma a quella della nuova ‘Miss Social’.

Avendo finalmente vinto la battaglia per una parità effettiva tra le taglie delle ragazze in gara, Patrizia Mirigliani ha commentato il concorso, che anche nel 2017, secondo lei, ha un valore che va oltre la bellezza: “Lasciamo libere le ragazze di gestire la loro bellezza come pare a loro anche partecipando ad un concorso, se è questo che vogliono fare. La bellezza è ancora un traino per questo paese, per poterci rimanere e per crederci“.

Prima della finalissima, nelle giornate di mercoledì 6, giovedì 7 e venerdì 8 settembre, alle 14.20, ci sarà spazio anche per un format dentro al format, ovvero ‘Miss Italia Chef’ che presenterà le trenta finalissime anche alle prese con i fornelli, in una sorta di ritorno alle abilità femminili di una volta – “Vogliamo riportare le donne in cucina” ha commentato Patrizia Mirigliani-  A dirigere mestoli e forchettoni sarà lo chef Simone Rugiati.