PER IL VOTO 4 MARZO BASILICATA: l’elenco delle 39 liste e i nomi dei candidati

Al via a Potenza la campagna elettorale per le prossime elezioni politiche. Dopo la consegna delle liste – 39 presentate per il plurinominale negli uffici della Corte d’Appello di Potenza, 19 al Senato e 20 alla Camera mentre per l’unico collegio uninominale lucano del Senato sono 13 i candidati, 14 per i due collegi uninominali della Camera (Potenza-Lauria e Matera-Melfi) –  si passa agli annunci di incontri e assemblee.

Francesca Barra, per esempio, giornalista, scrittrice e conduttrice Tv,  nome a sorpresa di questa tornata elettorale e candidata con il Pd alla Camera nel collegio uninominale Matera – Melfi, sui social promette che il primo incontro si terrà in Basilicata, per parlare dei problemi reali del territorio, dall’ambiente ai servizi per l’infanzia, parlando con le mamme. Mario Polese, segretario regionale del Pd, annuncia una campagna elettorale tra le  “comunità democratiche di Basilicata a parlare di temi, proposte e futuro della nostra regione”.

Francesca Barra, originaria di Policoro (Matera), non è l’unica novità della rosa dei candidati, eccezionalmente tutti lucani. Inaspettata anche la candidatura di Salvatore Caiata alla Camera per il collegio uninominale Potenza – Lauria. Il presidente del Potenza Calcio nel 2009 era tra i coordinatori provinciali del Pdl a Siena.  E non è l’unico a cambiare schieramento. Nicola Benedetto, che si è dimesso lo scorso 27 dicembre dall’incarico di assessore lucano alle infrastrutture della Giunta regionale di centrosinistra, è il candidato del centrodestra per il collegio uninominale Potenza-Lauria della Camera. Guido Viceconte (Civica popolare) è candidato dalla coalizione di centrosinistra guidata dal Pd dopo essere stato per quasi venti anni uno degli uomini di punta in Basilicata di Forza Italia e del centrodestra.

Tra i big, l’ex viceministro Filippo Bubbico e Roberto Speranza che sono i candidati lucani nei due collegi uninominali per la Camera dei deputati in Basilicata per “Liberi e uguali” che schiera l’avvocata Cristiana Coviello, da sempre impegnata sul territorio nella lotta contro la violenza sulle donne, come candidata al Senato nel collegio unico lucano.

In generale, per il Movimento 5 stelle troviamo Salvatore Caiata alla Camera uninominale Potenza- Lauria, Gianluca Rospi alla Camera- uninominale Matera-Melfi, Mirella Liuzzi, Luciano Cillis, Francesca Rizzo e Guido Bonvicini alla Camera plurinomiale. Al Senato uninominale Saverio De Bonis e poi Vito Petrocelli, Agnese Gallicchio, Arnaldo Lonuti e Giuseppina Trabacco.

Per “Liberi e uguali”, alla Camera uninominale Potenza- Lauria Roberto Speranza e alla Camera uninominale Matera-Melfi Filippo Bubbico. Alla Camera plurinominale Filippo Bubbico, Maria Cecilia Guerra, Daniele Farina e la ventiseienne Lidia Mastrolorenzo. Al Senato per collegio uninominale Cristiana Coviello e poi Vincenzo Folino, Nunzia Armento, Pasquale Bellitti, Maria Grazia Manzella.

La lista “Insieme” schiera alla Camera Gaetano Brindisi, Mariangela Romaniello, Gianluca Palazzo e Rosalba Valanzano mentre al Senato Maurizio Bolognetti, Giovina Castaldi, Biagio Cristofaro, Rosetta Pecora.

Il Pd fa scendere in campo alla Camera uninominale Potenza- Lauria Guido Viceconte e alla Camera uninominale Matera -Melfi Francesca Barra. Alla Camera plurinominale troviamo Vito De Filippo (già sottosegretario all’Istruzione), Lucia Sileo, Tommaso Panetta, Luciana De Fino.  Al Senato, collegio uninominale, Gianni Pittella, fratello del governatore lucano Marcello Pittella ed ex eurodeputato e poi Salvatore Margiotta e Maria Antezza, volti già noti in Parlamento, Giovanni Scarola e Raffaella Piarulli.

I candidati di Europa Centro Democratico sono al Senato, collegio uninominale, Gianni Pittella e poi Massimo Maria Molinaro, Floriana Carmela Gallo,  Giovanni Vizziello e Margherita Velardi. Alla Camera uninominale Potenza- Lauria Guido Viceconte e alla Camera uninominale Matera-Melfi Francesca Barra. Infine, alla Camera plurinominale, Andreina Serena Romano, Antonio Santoro, Tania Pace e Piercamillo Falasca.

Forza Italia schiera alla Camera uninominale Matera-Melfi Nicola Pagliuca e al Senato uninominale Giuseppe Moles. Alla Camera, inoltre, Michele Casino.

Potere al Popolo ha deciso per Antonella Rubino alla Camera uninominale  di Potenza – Lauria e Andrea Cardellicchio alla Camera uninominale Matera –Melfi. Al Senato per il collegio uninominale Gerardo Melchionda.

I candidati di centrodestra per “Noi con l’Italia” sono alla Camera uninominale Potenza – Lauria Nicola Benedetto e al Senato Cosimo Latronico mentre Fratelli di Italia vede schiera alla Camera uninominale Potenza – Lauria Nicola Benedetto e poi Pasquale Di Lorenza alla Camera e Gianni Rosa al Senato.

La Lega vede la candidatura del sindaco di Tolve (Potenza) Pasquale Pepe al Senato collegio uninominale  e alla Camera uninominale Potenza – Lauria Antonio Cappiello. Stato moderno solidale vede a capo Silvana Arbia, originaria di Senise (Potenza) e tra i candidati del collegio plurinominale candida Silvana Arbia, Claudio Latorre, Elisa Laraia, Donato Santoro, Emma Tarulli, Vincenzo Sileno.

Queste le liste presentate nel complesso al plurinominale al Senato: Movimento 5 Stelle, CasaPound, Potere al Popolo, Liberi e Uguali, Popolo della Famiglia, Sinistra Rivoluzionaria, Valore Umano, Partito Comunista, Civica Popolare-Lorenzin, Sms- Stato Moderno e Solidale, Lega, Forza Italia, Più Europa, Insieme, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia-Udc, Lista del Popolo per la Costituzione, Partito Democratico, Forza Nuova – Italia agli italiani.

Al plurinominale alla Camera, infine, troviamo: Movimento

5 Stelle, Casa Pound, Potere al Popolo, Liberi e Uguali, Popolo della Famiglia, Sinistra Rivoluzionaria, Valore Umano, Partito Comunista, Civica Popolare-Lorenzin, Sms- Stato Moderno e Solidale, Lega, Forza Italia, Più Europa, Insieme, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia-Udc, Lista del Popolo per la Costituzione, Partito Democratico, Forza Nuova – Italia agli italiani, Dieci Volte Meglio, Blocco Nazionale. Stato Moderno e Solidale non ha presentato lista