“SI VERIFICHI IMMEDIATAMENTE LA STATICITA’ DI UN PINO PAUROSAMENTE INCLINATO SU VIA CESA”

Link video:
https://www.youtube.com/watch?v=hdyys-aLnuU

Il pino sembra essere stato colpito anche dalla marchalina ellenica

DOMENICO SAVIO: “SI VERIFICHI IMMEDIATAMENTE LA STATICITA’ DI UN PINO PAUROSAMENTE INCLINATO SU VIA CESA”

Inoltre lungo via Cesa c’è anche un eucalipto che andrebbe potato in quanto le foglie della folta chioma penzolano ormai praticamente sulla strada a pochi metri di distanza dal selciato.

In via Cesa, a Forio, un pino paurosamente inclinato sulla sede stradale preoccupa e non poco per il rischio che potrebbe rappresentare per la pubblica incolumità. Il possente tronco di questo enorme pino è praticamente appoggiato sul muro che costeggia la strada e si teme che prima o poi possa crollare. La  chioma, poi, non essendo stata potata, è talmente folta da rendere ancora più accentuato il cosiddetto effetto “vela” dell’albero durante le giornate ventose. Ma non è tutto. Infatti le macchie bianche che ne cospargono i rami, lasciano intendere che questo pino possa essere stato attecchito dalla marchalina ellenica. Qualche cittadini della zona, preoccupati per la possibile pericolosità del pino, hanno contattato il Consigliere comunale del Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista, Domenico Savio, che si è immediatamente recato sul posto per verificare di persona la situazione. “Sollecitati da alcuni cittadini – ci ha dichiarato Domenico Savio – , siamo qui in via Cesa dove un eucalipto che pende sulla strada andrebbe potato perché potrebbe dare fastidio ai mezzi che transitano, mentre il pino presente all’incrocio con via Provinciale Panza secondo noi necessita di una verifica statica per accertarsi o meno che non abbia elementi di pericolosità per i cittadini che in ogni momento attraversano questa strada. Chiediamo all’Ufficio Tecnico del Comune di intervenire immediatamente per una potatura  all’eucalipto nella parte che pende sulla strada e per accertarsi che quel pino non rappresenti un pericolo per i cittadini che quotidianamente percorrono questa strada comunale. E’ un dovere dell’Amministrazione e degli uffici comunali – ha concluso Savio – intervenire per la sicurezza dei cittadini”.

GENNARO SAVIO