Vesuvio Cup, Italia: buona la prima Argentina ko, PalaBarbuto da brividi

È stata una serata indimenticabile. La prima di una tre giorni che promette spettacolo ed emozioni. Il PalaBarbuto gremito, la maglia della nazionale maschile maggiore che mancava da 10 anni, Julio Velasco con la sua Argentina contrapposto alla nuova Italia del CT Chicco Blengini. Partita molto intensa e combattuta che ha visto gli azzurri vincere ma non senza soffrire concedendo 1 set (il secondo) ai vantaggi complici anche i meccanismi ancora da mettere a punto. Il risultato finale (3-1) non lascia però spazio ai dubbi: la Giovane Italia di Blengini ha le carte in regola per recitare un ruolo da protagonista nella prossima World League.

A margine del match il presidente della Fipav, Pietro Bruno Cattaneo ha così salutato il ritorno a Napoli della nazionale: “E’ un onore aprire un nuovo ciclo azzurro a Napoli – ha dichiarato Cattaneo – perché l’entusiasmo dei campani è contagioso e soprattutto fungerà da stimolo per fare sempre meglio in vista della World League. Napoli merita l’Italia e l’Italia merita queste cornici speciali – ha concluso Pietro Bruno Cattaneo – complimenti a tutti per l’organizzazione”.

Entusiasta e commosso ancora una volta il N°1 della Fipav Campania, Ernesto Boccia: “Abbiamo risposto come noi sappiamo fare mettendo in campo cuore, passione ed organizzazione – ha dichiarato Ernesto Boccia – e siamo riusciti a portare oltre 3000 spettatori al PalaBarbuto fornendo all’Italia una spinta impressionante al cospetto di un avversario di livello come l’Argentina. Adesso dobbiamo fare di questi eventi la normalità, dobbiamo essere in grado di riunire per tante altre volte tutti i nostri appassionati per assistere questo tipo di spettacolo”.

Praticamente in lacrime, il consigliere federale campano, Guido Pasciari, ha messo in chiaro quali saranno i prossimi passi politici che Napoli e la Campania compiranno: “In questi momenti tocchiamo con mano il lavoro di mesi durante i quali tutto il Comitato ha profuso energie e professionalità. Napoli e la Campania sono questo spettacolo, Napoli e la Campania saranno sempre più al centro dei progetti della Fipav”.

La prima giornata della Vesuvio Cup si è aperta al mattino con il Consiglio Federale tenutosi a Napoli ed è poi proseguito al PalaBarbuto con il corso di aggiornamento tenuto dal CT azzurro Chicco Blengini. Nel pomeriggio invece, è toccato al super Andrea Lucchetta far divertire tutto il Villaggio della Vesuvio Cup (allestito su Viale Giochi del Mediterraneo) con il minivolley. Al termine del match Italia-Argentina è andata in scena un’esibizione di Sitting Volley con le due selezioni campane in campo tra gli applausi del pubblico partenopeo.

Area Comunicazione

C.R. FIPAV CAMPANIA