Quotidiano di informazione campano

“Buon compleanno” di Antonio Cervasio dal 24 Febbraio, ore 19.00, al Campanile San Michele Arcangelo di Saviano

0

 OGGI LUNEDI 24 febbraio alle ore 19,00 si inaugurerà presso il Campanile San Michele Arcangelo di Saviano l’installazione di Antonio Cervasio dal titolo: “Buon compleanno!” programmata nell’ambito delle operazioni d’arte siglate On air cotemporary art. Il recupero di una struttura storica per attività artistico-culturali è un segnale forte verso le istituzioni che ne devono raccogliere i frutti per una gestione collettiva del nostro patrimonio . Il recupero monumentale o ambientale è una forma di educazione al rispetto e alla conservazione del bene collettivo da perseguire a dispetto di qualunque sacrificio. Il Comune di Saviano e la Pro Loco Associazione, sono i promotori di tali principi che qui, esaltano i valori nobili del senso civico “illuminato” dall’arte contemporanea.

…Quella di Antonio Cervasio è – a me pare – quasi una storia (che si fa “scienza” pittorica o poetica) dell’eterotopia. I suoi scenari, difatti, si presentano non solo carichi di «contro-spazi» che fungono quasi da freno (da coagulante, da pausa visiva ) ad un processo temporospaziale altamente instabile e friabile, ma anche come regioni del gioco e della fantasia. Sono scenari carichi di passato che deragliano, tutto sommato, dal personale al collettivo, dall’artificio del pensiero alla sua costruzione linguistica, per dar vita, naturalmente, a luoghi assolutamente altri, ad eterotopie appunto. Ovvero a “luoghi reali” – è Michel Foucault a suggerirlo – che, pur organizzandosi fisicamente, restano “fuori da tutti i luoghi” . Luoghi – scenari e segreti spazi teatrali – che si allungano come l’ombra del baobab e vanno oltre il costume sociale – anzi, dal costume sociale e dalle sue rigidità rifuggono – per ritrovare un rifugio in cui tessere una fabula che richiama in causa il mondo della vita ” e dei mille significati che la riguardano” per celebrarne, di volta in volta luoghi fragili costretti, troppo presto, a sparire.

 

Gabriele Pierro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.