Quotidiano di informazione campano

2 Novembre 2020, Festa dei Morti al tempo del Coronavirus: IMMAGINI, VIDEO e FRASI più significative da condividere oggi su Facebook e WhatsApp

LA GAZZETTA CAMPANA E RADIO ANTENNA CAMPANIA UN PENSIERO PER I NOSTRI CARI I PROGRAMMI IN DIRETTA A DOMANI

Il 2 novembre è il giorno dedicato dalla Chiesa alla Commemorazione dei defunti. La Festa dei Morti appare già nel secolo IX, in continuità con l’uso monastico del secolo VII di consacrare un giorno completo alla preghiera per tutti i defunti. La festività, però, venne celebrata per la prima volta nel cristianesimo intorno al X secolo. Il giorno non è considerato festivo, ma molto sentito dalla gente: in tanti vanno a visitare i propri cari nei cimiteri andando a portare un lumino o fiori. Quest’anno varie cerimonie sono annullate o limitate a causa delle restrizioni anti Coronavirus.

2 Novembre 2020, Festa dei Morti: i festeggiamenti in Italia

Da Nord a Sud della Penisola, sono tanti i festeggiamenti e le tradizioni. In alcune zone della Lombardia, ad esempio, la notte tra l’1 e il 2 Novembre si suole mettere in cucina un vaso di acqua fresca perché i morti possano dissetarsi In Umbria si producono invece tipici dolcetti devozionali a forma di fave, detti “Stinchetti dei Morti”. In Abruzzo, oltre all’usanza di lasciare il tavolo da pranzo apparecchiato, si lasciano dei lumini accesi alla finestra. In Sicilia, il 2 novembre è una festa particolarmente gioiosa, soprattutto per i bambini, cui vien fatto credere che se sono stati buoni e hanno pregato per le anime care, i morti torneranno a portar loro dei doni; quando i fanciulli sono poi a dormire, i genitori preparano i tradizionali “pupi di zuccaro”, con castagne, cioccolatini e monetine.

Festa dei Morti 2020- A corredo dell’articolo varie immagini (gallery in alto), frasi video da condividere oggi 2 Novembre 2020 per la commemorazione dei Defunti al tempo del Coronavirus.

Ecco le FRASI per gli auguri su Facebook e WhatsApp:

  • L’assenza non è assenza, abbiate fede,
    colui che non vedete è con voi. (S. Agostino)
  • Ogni anno oltrepassiamo senza saperlo il giorno della nostra morte. (Valeriu Butulescu)
  • La morte è la curva della strada,
    morire è solo non essere visto.
    Se ascolto,
    sento i tuoi passi esistere come io esisto.
    La terra è fatta di cielo.
    Mai nessuno s’è smarrito.
    Tutto è verità e passaggio. (Pessoa)
  • Un sillogismo: gli altri muoiono; ma io non sono un altro; dunque non morirò. (Vladimir Nabokov)
  • Non lasciare che la morte o i dolori ti rubino i ricordi gioiosi.
    Tieniti stretta questa tua felicità che hai conosciuto, che hai condiviso.
    Non andrà mai persa. (Pam Brown)
  • Gli uomini dell’occidente vivono come se non dovessero non morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto. (Dalai Lama)
  • Verso la fine della vita avviene come verso la fine di un ballo mascherato, quando tutti si tolgono la maschera. Allora si vede chi erano veramente coloro coi quali si è venuti in contatto durante la vita. (Arthur Schopenhauer)
  • La morte è un’usanza che tutti, prima o poi, dobbiamo rispettare. (Jorge Louis Borges)
  • Da bambini siamo stati spinti nel buio, e poi siamo tornati – ridendo o tremando – nella luce. Morire è essere spinti nel buio e non tornare più. (Fabrizio Caramagna)
  • Non è che ho paura di morire. Solo che non voglio esserci quando accadrà. (Woody Allen)

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.