Quotidiano di informazione campano

Oggi lunedi 2016 pasquetta che tempo fa

0
IL tempo tiene. Almeno dovrebbe fino a domani. Tutti per strada, in una Napoli invasa da turisti e sole, rapiti da un ricco calendario di iniziative ed eventi, sparpagliati tra oggi, domenica e lunedì in Albis (dove però si prevede meteo inclemente).

Musei aperti nel weekend pasquale. Ecco tutti gli orari del Polo museale campano

E se stasera piazza Plebiscito si illuminerà con Lindsay Kemp, alle 20.30, nella sala del Capitolo del convento di San Domenico maggiore si esibirà il “Giusi Del Pezzo quintet”, per un live a cura dell’associazione “Otto Jazz club” (info 081 551 5108). Spostandosi di nuovo al Plebiscito, le celebrazioni della Settimana santa dell’Accademia musicale napoletana, col patrocinio del Comune, riprenderanno domani.

Alle 20, nella basilica di San Francesco di Paola, la Pasqua sarà salutata dal concerto de “La Resurrezione” di Georg Friedrich Handel. Sul palco,il soprano Ronja Weyhenmeyer (angelo), Beatrice Maccarone (Maria Maddalena), Manuela Festuccia (Maria di Cleofe), Alberto Petricca (San Giovanni) e Giacomo Balla (Lucifero). L’orchestra, la “Collegium Philarmonicum”, sarà diretta dal maestro Gennaro Cappabianca.

Fiabe, spettacoli, concerti: tutti gli appuntamenti

Alle 21, tra i palazzi di piazza del Gesù risuonerà invece “Campane e sonus”, spettacolo del gruppo “Percussioni Ketoniche”, diretto da Giulio Costanzo. Per un ensemble di trenta campane di bronzo intonate (della Pontifica Fonderia Marinelli di Agnone), tamburi e strumenti metallici, per un lungo programma di composizioni che abbracciano un arco cronologico dal Medioevo al Novecento.

Con un occhio al calendario. Pasqua, quest’anno corrisponde alla data della morte di Annalisa Durante, vittima innocente della camorra il 27 marzo 2004: il concerto sarà dedicato a lei. Per Pasquetta, saranno chiusi i principali parchi della città (tranne la Floridiana, aperta fino alle 13.30 ed il Parco Virgiliano di Piedigrotta, fino alle 14.30) e quello della Reggia di Caserta, per evitare l’assalto di bivacchi fuori porta.

Da non perdere invece, sempre lunedì, alle 20.45, “Ovo”, film musicale di Peter Gabriel, proiettato sulle mura del Castel dell’Ovo. Le immagini, a cui si affianca un racconto a fumetti dello stesso Gabriel, saranno tratte dalla parziale riproposizione filmata del balletto realizzato da Vittoria Ottolenghi (a cui l’evento è dedicato) e Massimo Fargnoli nel 2003. La serata avrà come narratrice Paola Pitagora, videomaker Claudio Gargano. Il weekend proseguirà nei principali siti culturali e musei della Campania. Aperti anche gli scavi di Pompei (dalle 9 alle 17), di Ercolano e di Oplontis, nonché Paestum (8.30-18), con la riapertura, dopo 20 anni, degli ambienti interni del tempio di Nettuno.

A Napoli, dalle 9 alle 13, sarà possibile ammirare anche il Maschio Angioino, i complessi di San Domenico Maggiore, dell’Annunziata ed il Cimitero della Fontanelle (10-17).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.