Quotidiano di informazione campano

Membro del movimento Cinque stelle di Saviano attacca il vicesegretario dei Giovani Democratici di Saviano.

0

Lo screzio è avvenuto attraverso un post pubblicato sul social network Facebook e precisamente sul noto gruppo “Saviano non molla”, vero e proprio centro virtuale di discussione della vita politica e sociale della cittadina del Carnevale. Razzismo allo stato puro quello dell’esponente grillino che ha accusato Ostap Mykhaylyak – questo il nome del vicesegretario GD – non solo di fare propaganda negativa contro il movimento 5 stelle ma, cosa ben più grave, di non poter esprimere un proprio pensiero politico in quanto cittadino “extra-italiano”. Immediati e numerosi i messaggi di solidarietà in favore del ragazzo di nazionalità ucraina, da sempre attivo sul territorio savianese e non solo e partecipe ad ogni iniziativa socio-culturale e politica organizzata in paese. Appare assurdo pensare come, nonostante siamo nel 2016 in una società evoluta, globalizzata e multietnica come quella attuale, c’è ancora chi mostri sentimenti di razzismo e discriminazione che con la politica non hanno nulla a che vedere, ma sono soltanto sintomi palesi di ignoranza, oscurantismo e arretratezza. I grillini savianesi, che a livello nazionale tanto si impegnano per la difesa della costituzione, dovrebbero loro per primi rispettare l’articolo 21 (libertà di parola, espressione e pensiero) e l’articolo 3 (diritto di uguaglianza senza distinzione di razza e opinioni politiche) della carta costituzionale della repubblica italiana.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.