Quotidiano di informazione campano

Teatro Sannazaro, da Giancarlo Giannini a Giuliana De S

0

NAPOLI –  Il teatro Sannazaro è da sempre considerato baluardo della grande tradizione napoletana e quest’anno sarà più che mai coerente con la sua storia, dedicando una stagione ai grandi classici, ma anche a coloro i quali rappresentano il presente e il futuro del nostro immenso patrimonio teatrale. La prossima stagione teatrale, prenderà il via il 21 ottobre con “Festa di Montevergine”, nato dalla meravigliosa prosa del grande Raffaele Viviani, allestimento unico e particolarissimo, pensato proprio per la platea del Sannazaro , capace di trasformarsi di volta in volta. Un altro spettacolo che coinvolgerà gli amanti del repertorio partenopeo è “Annella di Portacapuana” che Benedetto Croce defini “una bellissima commedia di costumi napoletani, popolana e realistica, fra le più applaudite”. Attraverso le voci e le anime dei grandi artisti che da sempre portano Napoli nel cuore, ecco una serie di eventi particolari pensati per celebrare la città più bella e controversa del mondo. Giancarlo Giannini leggerà “una Napoli che in pochi hanno visto ed hanno saputo cogliere assaporandone i colori e i sapori”: lo farà con un testo inedito di Elvio Porta con la partecipazione di Marco Zurzolo. Giuliana De Sio, con il suo “InFabula”, accompagnerà gli spettatori in un percorso incantato attraverso le fiabe della Campania. Poi, un omaggio a Gaetano Di Maio con gli eredi, il professor Ernesto Paolozzi ed Oscar Di Maio, attraverso i quali sarà dedicato un galà e lo spettacolo “Gennaro Belvedere testimone cieco”. Sarà poi la volta di un grande classico della comicità partenopea, “Caviale e lenticchie”, con Benedetto Casillo e la sua compagnia. Poi uno spettacolo comicissimo, “Chi arde per amor, si scotta e suda”, scritto e diretto da Eduardo Tartaglia, che per l’occasione ha riunito una compagnia di artisti di grande livello, da Veronica Mazza a Nunzia Schiano passando per Francesco Procopio e Massimo Di Matteo. Leopoldo Mastelloni sarà protagonista di uno show unico, “Cabala”, sintesi del suo percorso teatrale, da Patroni Griffi a Viviani, da Kurt Weill ad Eduardo. Ancora Veronica Mazza in “27 verticale”, a Natale torna il rinnovato “Cafè Chantant” con Lara Sansone e la sua compagnia, un concerto di Ivan Dalia direttamente da “Italia’s Got Talent”, il musicista Ciccio Merolla in “Sonosolosuono”, “Il grande circo degli Incornati” e, per i più piccoli, il “Magic Bubble Show” ad opera di Marco Zoppi. Insomma, al teatro Sannazaro ce n’è per tutti i gusti…RADIO PIAZZA EVENTI

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.