Quotidiano di informazione campano

ROMA ALCUNI POLIZIOTTI CUCINANO PER DUE ANZIANI DOVE SONO I FAMILIARI

ROMA STORIA VERA VIOLA GIANNOLI PER RADIO PIAZZA NEWS-

0

Metti una sera a cena con quattro agenti. Che invece di redigere verbali o stanare “topi d’appartamento”, per una volta, nell’appartamento di una coppia di anziani, colpiti da un’inguaribile solitudine, si mettono ai fornelli, tirano fuori le padelle, aprono la dispensa e spadellano spaghetti burro e parmigiano.

È successo nel quartiere Appio della capitale, martedì verso le 19.45, una sera come tante di questa afosa estate romana. A raccontarlo sono gli agenti della Questura in un post sul profilo Facebook di San Vitale. Jole e Michele, 89 anni lei, 94 lui, da settanta uno accanto all’altro, sono in casa. Soli. L’ennesima serata a guardare la tv, a scorrere i titoli del telegiornale. Da molto tempo nessuno passa a trovarli e nemmeno più i rumori e le voci della città gli fanno compagnia, ora che Roma si è mezza svuotata per le vacanze estive. Perfino i vicini hanno fatto le valigie e sono andati fuori.

La solitudine da silenzio si trasforma in pianto e alla fine sfocia in urla di disperazione. Qualcuno, dal palazzo, sente quelle grida e quei singhiozzi e chiama il 113, preoccupato di una violenta lite in famiglia o dell’irruzione di un ladro in un appartamento.

Arrivano gli agenti ma la scena che si trovano davanti è inattesa. Non c’è nessun reato, nessun litigio, nessuna violenza, nessuna rapina, nessuna truffa a domicilio di cui spesso purtroppo sono vittime gli anziani. Ci sono invece Jole e Michele. Sono loro a raccontare ai poliziotti della lunga vita insieme e anche di quella desolazione che soffoca ancora più il respiro, oltre

 il caldo, oltre l’afa.

Così, nell’attesa che arrivi l’ambulanza per controllare che i due coniugi stiano bene, gli agenti – Andrea, Alessandro, Ernesto e Mirko – indossano i panni degli chef e degli intrattenitori: il primo si mette ai fornelli, gli altri chiacchierano con la coppia che intanto arrotola gli spaghetti burro e formaggio. Una cena semplice ma diversa, come del tutto fuori dall’ordinario è stato l’intervento dei quattro poliziotti.UN GRAZIE AGLI AGENTI

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.