Quotidiano di informazione campano

A CASAMICCIOLA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE GUIDATA DA GIOVAN BATTISTA CASTAGNA “INONDA” LE STRADE DI STRISCE, UN MODO PER TARTASSARE ECONOMICAMENTE ANCORA DI PIU’ I CITTADINI: CHE VERGOGNA!!!

Gennaro Savio PER RADIO PIAZZA NEWS

0

Altro che amministrare  nell’interesse della collettività per cercare di migliorare le condizioni di vita ed economiche dei propri concittadini. Questo a Casamicciola Terme, come purtroppo ormai un po’ ovunque in Italia, sembrerebbe essere proprio l’ultimo dei pensieri per chi gestisce le sorti la cosa pubblica. Infatti mentre il Paese socialmente muore di malgoverno, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovan Battista Castagna da mesi sembra solamente impegnata alla spasmodica ricerca di quattrini per poter rimpinguare le casse comunali “svuotate” da decenni di sperpero di danaro pubblico. E così per poter batter cassa, Castagna e amici tra le giuste e vibrate proteste della mamme casamicciolesi, prima hanno tentato di fittare l’Istituto “Manzoni” alla Città Metropolitana,  operazione politicamente assurda che se malauguratamente dovesse andare in porto, dopo circa un secolo priverebbe i bambini di Casamicciola della loro scuola elementare e poi hanno inondato di strisce blu le strade del paese. Un modo semplice e veloce per tartassare economicamente ancora di più i cittadini con la sosta a pagamento.

DOTT. D’AMBROSIO CANCELLI LA VERGOGNA DELLE STRISCE BLU DAVANTI LA FARMACIA DI PIAZZA MARINA

Strisce blu che sono state tracciate ovunque. Anche nella centralissima piazza Marina e persino davanti alla Farmacia dove coloro che devono acquistare un farmaco, da oggi in avanti saranno costretti a pagare l’”obolo” alla pubblica amministrazione: che vergogna! Ma com’è possibile che gli amministratori di Casamicciola non abbiano avvertito la sensibilità necessaria affinchè almeno davanti alla Farmacia venissero tracciate delle strisce bianche? Presidente del Consiglio comunale Dott. Vincenzo D’Ambrosio, ci auguriamo che almeno Lei che è un medico, seppur con estremo ritardo, si prenda la briga di far creare immediatamente posti auto liberi e a disco orario davanti a questa centralissima Farmacia e con le nostre telecamere vigileremo affinché ciò avvenga.

VERGOGNA SU VERGOGNA, ANCHE I DISABILI PAGANO SULLE STRISCE BLU

La cosa che ci ha letteralmente fatto venire il voltastomaco e lasciato l’amaro in bocca, è stato leggere ad ogni angolo di strada l’avviso che i diversamente abili sono tenuti a pagare regolarmente il ticket sulle strisce blu così come stabilito anche da una sentenza della Cassazione. Che vergogna! In un Paese degno di poter essere definito civile e democratico, i diversamente abili e i portatori di handicap dovrebbero essere sempre favoriti e privilegiati e invece, oltre ai problemi di salute con cui sono costretti a fare quotidianamente i conti, devono pure subire l’umiliazione di pagare il parcheggio lungo le nostre strade: da non credere!!!

La cosa a dir poco ridicola è che pur di incassare soldi, l’amministrazione Castagna ha tracciato le strisce blu anche nei posti riservati ai ciclomotori: assurdo! E mentre gli automobilisti espongono il ticket sul cruscotto della macchina ermeticamente chiusa, gli scooteristi dove dovranno esporre il loro tagliando? Sul sellino del due ruote dove chiunque può prenderselo e semmai utilizzarlo per la sua autovettura? Il Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista guidato dal Segretario generale Domenico Savio, nel condannare con fermezza la vergogna delle strisce blu contro le quali i dirigenti del PCIM-L si battono da sempre, ritiene che ai cittadini casamicciolesi non resta che la mobilitazione popolare per chiedere e ottenere l’immediata   sostituzione della strisce blu con le strisce bianche che danno diritto al posteggio gratuito delle auto.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.