Quotidiano di informazione campano

ABUSO DI FARMACI MEDICINALI

0

Il Problema

·  La dipendenza è un problema sia per i giovani e sia per gli adulti.

Uno studente su cinque nelle scuole superiori, uno ha abusato di un farmaco medicinale al momento del diploma. Nel 2010, più di 135.000 ragazzi europei di età compresa tra i 12 e 17 anni sono stati ricoverati in centri di riabilitazione, oltre ai 127.000 tra i 18 e 20 anni. Questo significa che quasi il 14% di tutti i ricoveri in centri di riabilitazione erano al di sotto dei 21 anni di età. Per troppi giovani, la preoccupazione dovuta alla pianificazione della loro carriera sedata da farmaci che creano una vera dipendenza e portano alcuni celatamente alla morte da overdose.

·  L’abuso di farmaci ruba la salute, la bellezza e il futuro ai nostri figli.

Ogni giorno, un media di 200 adolescenti abusa per la prima volta di un farmaco. Poiché questi farmaci sono di solito prescritti per i malati, molti pensano che siano più sicuri delle droghe illegali. Per moltissimi giovani questo è un errore fatale. È fin troppo facile fare overdose di farmaci. Se i genitori non sanno dove o cosa cercare, non potranno notare i segni dei loro figli che abusano di farmaci. Se non sanno come spiegare i pericoli dell’abuso di farmaci ai loro figli, tenderanno a ritrarsi dall’affrontare certe tematiche.

Per aiutarvi a tenere i vostri ragazzi al sicuro da questo problema molto diffuso viene pubblicata una guida vi illustrerà i dieci punti che dovete sapere sull’abuso di farmaci:

1.LE CASE E GLI AMICI SONO LA FONTE PRIMARIA DEI FARMACI D’ABUSO.

La maggior parte dei giovani sottrae i farmaci dalle proprie abitazioni o li ottiene da un amico. Secondo un recente sondaggio, è ritenuto “abbastanza facile” mettere le mani sui farmaci prendendoli, di solito, dall’armadietto dei medicinali, in bagno. Una volta che una adolescente ha le pasticche, le può distribuire in giro ad altri giovani. Adolescenti alla ricerca di farmaci possono prendere un paio di pasticche da una boccetta, in modo che il furto non possa essere scoperto. È molto comune rubare pasticche che sono state prescritte a un membro della famiglia malato o ferito o da un amico, a casa sua, quando si va in bagno. Alcuni ragazzi ottengono i farmaci da internet o possono anche essere acquistati da spacciatori di droga. I farmaci per la tosse sono anche una droga popolare di abuso e può essere acquistati al banco. Il punto è che i farmaci sono fin troppo facili da trovare.

2. L’ALTO TASSO DI ABUSO TRA GLI ADOLESCENTI.

Siete sicuri che vostro figlio non abuserà mai di pasticche?
Da un sondaggio nazionale risulta che uno su cinque studenti delle scuole superiori ha abusato di un farmaco almeno una volta. In alcune scuole, la percentuale può essere di uno su quattro. Labuso dei farmaci si estende persino a studenti modello. Sulla base di interviste a persone che hanno iniziato ad abusare di pasticche in giovane età, spesso ci vogliono diversi anni perché gli effetti di abuso di farmaci diventino evidenti.
Secondo un sondaggio di oltre 2000 adolescenti, i farmaci come gli sciroppi per la tosse sono tra le prime quattro sostanze tossiche comunemente abusate nelle scuole superiori, dopo l’alcol, la marijuana e il tabacco.

3. PENSATE CHE I FARMACI SIANO SICURI ANCHE ABUSANDOLI?

I giovani pensano che le pasticche siano più sicure da prendere delle droghe illegali (come l’eroina o la cocaina) poiché sono prescritte da un medico. Ai giovani possono essere prescritti farmaci antidolorifici per un trauma o possono vedere i membri della famiglia prendere farmaci per il dolore, l’ansia, l’insonnia o per altri problemi.
Quando a un giovane vengono prescritti farmaci da un medico con la ricetta (“Prendere secondo le prescrizioni”) il medico non gli spiega il potenziale di dipendenza o il rischio di overdose. Così i giovani non si rendono conto della dipendenza che questi farmaci possono dare o come è facile fare overdose. I genitori spesso parlano con i figli sull’abuso di alcol e marijuana, ma raramente parlano con loro del pericolo di abuso di farmaci. Non ci può essere altro modo per un adolescente di imparare come possa essere pericoloso un farmaco fino a quando un amico muore di overdose.

4. LE PASTICCHE PORTANO FACILMENTE ALLA DIPENDENZA

Le linee guida per la prescrizione dei farmaci principali che vengono abusati dai giovani sono molto chiare su come usare questi farmaci e solo per un periodo di tempo limitato:

·  Antidolorifici come OxyContin, Vicodin o Lortab: sei settimane o meno.

·  Le benzodiazepine, come Xanax o Valium: non più di tre mesi.

·  Farmaci per il rilassamento dei muscoli come Soma (Carisoprodol): due o tre settimane.
Queste raccomandazioni si applicano a farmaci usati correttamente, con dosaggio corretto (in Italia, i farmaci a base di Carisoprodol sono stati sospesi dalla vendita nel 2007, ma su internet è possibile ordinarli).
Una persona, abusando questi farmaci ne consuma molto più della dose raccomandata. A dosaggi più elevati, la dipendenza prende avvio in modo molto più veloce. Alcuni giovani hanno abusato di questi farmaci un paio di volte, altri hanno detto che una volta sola è bastata prima che diventassero dipendenti, senza più fermarsi.
Una persona che ha costruito una tolleranza ad un farmaco come il Vicodin o Xanax può prendere fino a 30 pasticche al giorno. A questo punto è pericolosamente dipendente e subirà gravi sintomi di astinenza se cerca di smettere.

5. CI SONO RISCHI PERICOLOSI PER LA VITA.

È abbastanza facile per vostro figlio ferirsi o addirittura uccidersi abusando di farmaci. Ecco alcuni dei perché:

·  Gli antidolorifici oppiacei sono i farmaci più comunemente abusati tra i giovani. Gli adolescenti non sanno che un dose troppo forte di un oppiaceo rallenta o addirittura interrompe la respirazione.

·  Una persona che ha preso un antidolorifico oppiaceo per lungo tempo ha sviluppato progressivamente una tolleranza per il farmaco, nel senso che ha bisogno di una dose più alta per avere lo stesso sollievo del dolore. Uno che prende oppiacei per la prima volta non avrà alcuna tolleranza per il farmaco. Se un adolescente ruba delle pasticche ad una persona con un alta tolleranza, può andare in overdose.
Quando si abusa di farmaci, c’è una minore consapevolezza e un tempo di reazione più lento, il che significa che gli incidenti sono più probabili. Con alcuni farmaci, una persona potrebbe diventare confusa su quante pasticche ha preso e poi andare in overdose prendendone di più. Alcune pasticche hanno un tempo di rilascio maggiore, il che significa che ci vuole molto tempo perché i loro effetti si facciano sentire. Alcune persone vanno in overdose quando prendono le pasticche una seconda o una terza volta, non rendendosi conto c’è un ritardo degli effetti dalla prima.

6. I FARMACI SEMBRA CHE RISOLVANO I PROBLEMI.

Perché i giovani iniziano ad abusare farmaci?
Perché le pasticche sembrano eliminare i problemi! Molti giovani hanno riferito che usano farmaci per sfuggire dallo stress a scuola, a casa o nei rapporti sociale. Gli antidolorifici non solo attenuano il dolore, ma intorpidiscono le emozioni. I problemi sembrano sparire.
I giovani riferiscono che quando usano questi farmaci si sentono “fluttuare”, sono insensibili ed euforici. Non sentono alcun senso di dolore o tristezza, ma anche nessuna responsabilità. Gli ansiolitici riducono le proprie reazioni allo stress, ma causano dipendenza e possono causare rischio di vita se una persona cerca di smettere. Molti giovani pensano che l’abuso farmaci non sia più grave per la loro salute di fumare una spinello di marijuana o bere un paio di drink.

Si sbagliano di grosso

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.