Quotidiano di informazione campano

ACCORPAMENTO DI ALCUNI PRESIDI SANITARI SULL’ISOLA D’ISCHIA: DOMENICO SAVIO SCRIVE AL SINDACO DI FORIO, A CALDORO, AL MINISTRO DELLA SALUTE, AL PREFETTO E AL DIRETTORE GENERALE DELL’ASL NAPOLI 2 NORD

0

Si tratta di un dettagliato documento con cui Domenico Savio, capogruppo del PCIML nel Consiglio comunale di Forio, si schiera con forza a difesa del presidio della guardia medica  di Forio che rischia di essere trasferita a Casamicciola nellex Hotel Stefania, assieme al centro di salute mentale di Ischia e ai degenti di Villa Orizzonte di Barano dIschia in una zona, tra laltro, a grave rischio idrogeologico.  Ed è proprio sulla dislocazione nellex hotel Stefania che Savio chiede a Caldoro e al Ministro della salute se dei presidi sanitari pubblici possono essere collocati in unarea ad alto rischio idrogeologico. Chiesta anche unispezione ministeriale agli spazi interni dellex albergo per verificare lidoneità ambientale ad ospitare tali uffici e degenze.

 Continua instancabile e senza sosta alcuna lattività politica e sociale di Domenico Savio, Consigliere comunale di opposizione e capogruppo del Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista in seno al Civico consesso di Forio. Decine e decine sono ormai le istanze presentate al Sindaco Francesco Del Deo e ai suoi assessori i quali se con un pizzico di umiltà le avessero prese in considerazione, sarebbe potuta iniziare lauspicata rinascita sociale ed economica della nostra cittadina la quale, invece, continua languire nei problemi di sempre in quanto gli ex democristiani al potere e attuali berlusconiani e renziani non hanno né la cultura, né tantomeno la volontà politica per poterlo fare. Lultima istanza presentata da Savio e inviata al Presidente della Regione  Stefano Caldoro, al Ministro della Salute, al Prefetto, al Direttore generale dellASL Napoli 2 e al Sindaco e allAssessore alla Sanità del Comune di Forio, riguarda il programmato accentramento di alcuni presidi sanitari attualmente esistenti in vari Comuni dellisola dIschia come guardia medica, invalidi civili, medicina legale e riabilitazione di Forio, centro di salute mentale di Ischia, degenti di Villa Orizzonte di Barano dIschia e forse altro nello stabile dellex albergo Stefania, situato nella parte alta del comune di Casamicciola Terme alle spalle di piazza Bagni, in un comprensorio tra laltro ad alto rischio idrogeologico, dove il 10 novembre 2009 dalla collina e cava Sinigallia che sovrastano labitato di piazza Bagni scese una colata di acqua, fango, massi e detriti vari che provocò la morte della studentessa quindicenne Anna De Felice.

Domenico Savio che si fa portavoce delle tante lamentele popolari per questa scelta dellASL Napoli 2 Nord, che trasferisce importanti servizi sanitari in un luogo lontano dai centri storici dellisola e non adeguatamente servito dal servizio di trasporto pubblico, e che si sta battendo con forza contro la soppressione della guardia medica nel Comune allombra del Torrione, chiede nellistanza al Sindaco e allAssessore alla Sanità del Comune di Forio quali immediate iniziative intendono assumere per evitare tale trasloco sostenendo le esigenze della cittadinanza e se concordano con la necessità che, in ogni caso, Forio non possa e non debba giammai perdere almeno il presidio della guardia medica  notturna e festiva e quella turistica nel periodo estivo, presidio che copre un vasto territorio comunale e anche quelli dei Comuni limitrofi. Savio, poi, chiede a Caldoro, Commissario straordinario di governo per la sanità in Campania e al Ministro della salute se dei presidi sanitari pubblici possono essere collocati in unarea ad alto rischio idrogeologico. Ma non è tutto.  Infatti Savio chiede al Ministro della salute, prima del trasloco dei presidii succitati, unispezione ministeriale agli spazi interni dellex hotel Stefania per verificarne lidoneità ambientale ad ospitare uffici e degenze.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.