Quotidiano di informazione campano

ACERRA, 28N: IN PIAZZA CONTRO OGNI FASCISMO VECCHIO E NUOVO

RADIO PIAZZA EVENTI

0

Sabato 28 novembre, l’Acerra vera, quella antifascista e accogliente, libera e solidale, scenderà in piazza con un corteo organizzato da una serie di forze politiche e sociali, realtà di lotta e di movimento, associazioni e liberi cittadini, in risposta alle inaccettabili provocazioni di queste settimane, da parte di Casa Pound, l’organizzazione di chiaro stampo neofascista, la quale, spalleggiata da noti personaggi locali che si stanno assumendo la responsabilità politica di legittimarne la presenza in città, sta provando a radicarsi sul nostro territorio come in quelli limitrofi. La giornata di mobilitazione – un corteo antifascista che attraverserà le principali strade cittadine, con concentramento alle ore 9.30 a piazzale Russo Spena e arrivo previsto per le 12 al Comune in viale della Democrazia – segue una serie di iniziative intraprese in città dal “Presidio Permanente Acerra Antifascista” in risposta ai rigurgiti fascisti sul territorio, non ultima il lancio dell’appello “Per un nuovo impegno e una nuova cultura antifascista” che ha visto la sottoscrizione di numerose soggettività – acerrane e campane – del mondo politico e sindacale, di movimenti e associazioni impegnate nella lotta per i diritti e il lavoro, per la salvaguardia dell’ambiente e per la tutela della salute, per la casa e per il recupero degli spazi sociali, degli studenti, di personalità del giornalismo, della musica e della politica, e di liberi cittadini antifascisti.

Siamo di fronte a degli squadristi, vigliacchi, sciacalli, che, per veicolare i loro messaggi fascisti, razzisti e xenofobi, sfruttano l’emarginazione sociale e la crisi che colpisce un numero sempre crescente di persone aggredite dalle politiche neo-liberiste imposte come un mantra immutabile dai banchieri europei e dai governi nazionali. Ci inquieta, inoltre, che l’esposizione di simboli e di manifesti di chiara ispirazione nazi-fascista nella nostra città continui a lasciare indifferenti ancora molte forze sociali e politiche cittadine, e alcune associazioni; riteniamo grave il silenzio del Sindaco e della sua maggioranza, del Consiglio Comunale, delle istituzioni nate dal contributo e dal sacrificio che anche gli acerrani hanno dato alla Resistenza. Col corteo cittadino intendiamo, allora, lanciare una risposta ferma e decisa, affinché sia evidente che, nella nostra città Medaglia d’Oro per la Resistenza antifascista, non c’è spazio per i fascisti e per un ideologia sconfitta dalla storia, che non rappresenta un’opinione ma un crimine, per ribadire – ancora una volta – il rifiuto di ogni forma di fascismo vecchio e nuovo, sessismo, razzismo e omofobia.

> Presidio permanente Acerra Antifascista

 

Pasquale Esposito

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.