Quotidiano di informazione campano

Acerra, dal Comune eccezioni contrarie al sito di stoccaggio provvisorio Piazzola n.2 ottenendo un nuovo rinvio a data da definire della Conferenza dei Servizi, la richiesta a Sapna di ulteriori integrazioni e un parere all’Avvocatura dello Stato.

Politica campana RADIO PIAZZA

Il Comune di Acerra ottiene un nuovo rinvio della Conferenza dei Servizi indetta per l’istanza proposta da SAPNA per il rilascio dell’autorizzazione del sito di stoccaggio Pantano Acerra piazzola n. 2. Nessuna autorizzazione pertanto è stata rilasciata, mentre invece si comunica il rinvio a data da destinarsi, con la convocazione di una nuova Conferenza dei Servizi, la richiesta di una serie di integrazioni alla società Sapna e l’impegno della Regione Campania ad adire l’Avvocatura dello Stato in merito ad alcune eccezioni sollevate dal Comune stesso.

Dopo un primo rinvio ottenuto dal Comune lo scorso 18 luglio, i rappresentanti dell’Ente municipale di Acerra hanno ribadito sin dall’inizio dell’incontro di oggi in Regione, il proprio parere assolutamente sfavorevole, sottolineando l’illegittimità di un’eventuale autorizzazione del sito di stoccaggio provvisorio e la nullità del procedimento amministrativo contrario a delle sentenze passate in giudicato. E’ stato infatti evidenziato e ribadito che l’annullamento della autorizzazione alla costruzione del sito si estende alla società Sapna in quanto successore del Commissariato di Governo e non richiedeva l’adozione di alcun atto di esecuzione da parte del Comune. Inoltre, l’art 208 TUA non consente il rilascio della autorizzazione in sanatoria, nè il frazionamento dell’impianto. Eccezioni già sollevate dal Comune nella prima Conferenza del 18 luglio 2019.

In più il Comune di Acerra ha fatto rilevare la violazione del termine ultimo del 26 luglio, entro il quale la Sapna doveva produrre le sue controdeduzioni e integrazione, come deciso dalla precedente Conferenza. Questo termine non è stato rispettato dalla società così da non consentire la puntuale controdeduzione.

In seguito alle controdeduzioni presentate dal Comune, la Regione Campania ha anche verbalizzato di voler chiedere un parere all’Avvocatura dello Stato in merito alle eccezioni sollevate in Conferenza, rinviando ad una successiva convocazione, in data da definire, la Conferenza dei Servizi.

Il Sindaco di Acerra Raffaele Lettieri ha così commentato: «E’ evidente che tuteliamo i cittadini di Acerra attraverso il diritto, le norme, le opposizione tecniche, insomma motivazioni valide e non attraverso la politica degli annunci o delle dichiarazioni di guerra che non servono a nulla e lasciamo ad altri. Questa Amministrazione dimostra con i fatti, nelle sedi opportune, senza fare alcuna propaganda politica, come si tutela davvero la Comunità, mentre c’è chi offende la città dichiarando il contrario. Noi continuiamo a lavorare in questo modo».

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.