Quotidiano di informazione campano

Acerra, dal Comune un bando pubblico per accedere al fondo anti sfratto. Entro il 17 marzo 2015 la presentazione delle domande

RADIO PIAZZA NEWS

0

Un fondo finalizzato a garantire il rischio di morosità da parte degli inquilini, generalmente affidabili, che, a causa della sfavorevole situazione economica, si trovano momentaneamente in difficoltà. Si tratta di misure per rispondere a un nuovo e crescente fronte di emergenza abitativa. Il Comune di Acerra ha emanato un avviso pubblico per consentire l’accesso al fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli. Per l’accesso al fondo, (con riferimento alla legge n. 124 del 28/10/2013 – d.g.r. c. n. 804 del 30/12/2014), i cittadini interessati possono presentare istanza, utilizzando il modello scaricabile dal sito del Comune di Acerra (www.comune.acerra.na.it) dal 15/2/2015 entro le ore 13 del 17 marzo 2015.Per morosità incolpevole si intende la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare, dovute ad una delle seguenti cause: perdita del lavoro per licenziamento; accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro, cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale, mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici, cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente, malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell’impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali.I beneficiari sono definiti dai seguenti indicatori: famiglie con reddito Ise fino a 35mila euro e reddito Isee fino a 26mila euro; destinatario di un atto di intimazione di sfratto per morosità, con citazione per la convalida; sia titolare di un contratto di locazione di unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato (sono esclusi gli immobili appartenenti alle categorie catastali Al, A8 e A9) e risieda nell’alloggio oggetto della procedura di rilascio da almeno un anno; abbia cittadinanza italiana, di un paese dell’Ue, ovvero, nei casi di cittadini non appartenenti all’Ue, possieda un regolare titolo di soggiorno nel Comune di Acerra. Infine costituisce criterio preferenziale per la concessione del contributo la presenza all’interno del nucleo familiare di almeno un componente che sia: ultrasettantenne, ovvero minore, ovvero con invalidità accertata per almeno il 74%, ovvero in carico ai servizi sociali o alle competenti aziende sanitarie locali per l’attuazione di un progetto assistenziale individuale.Le domande di partecipazione all’Avviso pubblico dovranno pervenire, dagli interessati, all’Ufficio Prestazioni Integrative del Comune di Acerra Presso Ufficio Accettazione, entro e non oltre le ore 13,00 del 17 marzo 2015. Tutte le informazioni utili possono essere reperite sul portale del Comune al sito (www.comune.acerra.na.it).

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.