Quotidiano di informazione campano

Acerra: esempio virtuoso della raccolta differenziata.

0

Nel corso della conferenza stampa con il Conai, presso il Castello Baronale di Acerra, il sindaco Raffaele Lettieri ha anche ricordato il sistema di premialità, partito ad ottobre, per trasformare il rifiuto in vantaggio economico per i cittadini e per incentivare il commercio locale. Ecco come funziona il sistema delle premialità: ai cittadini che chi conferiranno i propri rifiuti differenziati presso lisola ecologica verranno riconosciuti dei crediti corrispondenti a buoni acquisto con valore prepagato da poter utilizzare presso gli esercizi commerciali presenti sul territorio comunale, convenzionati con il Comune di Acerra. Si tratta di 32 esercizi commerciali, non si esclude nellimmediato futuro di aumentarne il numero con un nuovo bando. I cittadini possono recarsi presso il Comune, in Viale della Democrazia – II piano – stanza 2221, dal mese di ottobre, per convertire i punti accumulati in buoni acquisto da spendere presso gli esercizi commerciali convenzionati.ìTutte le tipologie di rifiuti previste dallart. 5 del regolamento comunale provenienti da attività domestica potranno essere conferiti negli orari stabiliti.Il conferimento di alcune tipologie di rifiuti determinerà lacquisizione di un punteggio, il punteggio accumulato consentirà di acquisire buoni spesa di importi differenti.Il Comune dal mese di ottobre ha avviato, appunto, la consegna dei buoni acquisti      Per carta, cartone e multimaterale, i crediti sono attribuiti a coloro i quali conferiscono direttamente presso i centri di raccolta il sacco e lo shopper che normalmente viene utilizzato per la raccolta domiciliare porta a porta.·      Ai conferimenti non ordinari (grosse quantità di libri, riviste, giornali, e simili, cartoni) il cui peso non rientra in quello di una normale produzione media, ma riveste di carattere di eccezionalità, verranno attribuiti in modo forfettario 5 crediti carta. Per i conferimenti non ordinari di multimateriale (scatolette metalliche, plastiche pesanti e simili) che non rientrano in una produzione media normale, ma rivestono carattere di eccezionalità, verranno attribuiti in modo forfettario 3 crediti multi.·      Per il vetro pulito i crediti sono attribuiti a coloro i quali conferiscono direttamente presso i centri di raccolta il vetro selezionato di colore bianco, verde, ecc senza impurità (1 credito vetro per ogni kg di vetro pulito).I crediti jolly, a scelta dellutenza, possono essere cumulati anche disgiuntamente in quota parte, con quelli accumulati per le frazioni merceologiche costituite da carta, vetro, multimateriale, al fine di raggiungere gli scaglioni superiori che danno diritto a maggiore contributo economico.La consultazione dei dati attraverso il portale del Comune di AcerraDa anni il comune di Acerra diffonde i dati di produzione dei rifiuti senza filtri e senza fare elaborazioni statistiche che possono falsare i dati stessi; attraverso il Portale del Comune di Acerra nella sezione Acerra differenzia – è possibile sapere quando sono stati prodotti, dove sono andati, chi li ha trasportati e quale è la composizione merceologica dei rifiuti. Insomma il comune di Acerra attua già da anni la vera tracciabilità ottenuta a costo zero grazie anche al CONAI che ha contribuito al SIR (Sistema Informativo Rifiuti).Da questanno il Comune di Acerra ha deciso di fare un ulteriore passo avanti: tiene conto di quali e quanti rifiuti vengono conferiti ai centri di raccolta e quanto è lincidenza di questi sulla percentuale di raccolta differenziata dellintero comune. Questa iniziativa ha anche un valore sociale ed economico: il Comune distribuisce ai cittadini buoni da consumare presso i negozi di Acerra.Anche la scelta tecnologica fatta relativamente ai software da utilizzare è andata nella direzione del risparmio: sono stati usati prodotti open source (eliminando i costi per le licenze) e l’interoperabilità con lanagrafica del Comune in modo da garantire risparmio e aggiornamento in tempo reale.I cittadini posso consultare le schede di consegna rifiuti direttamente dal Portale Comunale usando la stessa user id e password che permette da tempo la stampa dei certificati on line: anche questo è un segno di innovazione.Acerra si apre anche agli smartphone con unapp gratuita, utilizzabile per sapere dove buttare un rifiuto, in quale giorno a che ora e con quali modalità, compreso il sistema sanzionatorio e la possibilità di comunicare la presenza di rifiuti sul territorio attraverso foto: è come avere un consulente sempre a disposizione.I prodotti MySIR, MyCDR e appMySIR sono sviluppati da Microambiente S.r.l. di Salerno.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.