Quotidiano di informazione campano

AL FESTIVAL ELIO (SENZA LE STORIE TESE) VESTIRÀ I PANNI DI FIGARO.

0

Il Ravello Festival offre al suo pubblico un altro evento imperdibile. Sabato 1 settembre (ore 21.15) a salire sul palco del Belvedere di Villa Rufolo saranno Stefano Roberto Belisari, in arte Elio e il pianista Roberto Prosseda.
Elio (per una volta senza le Storie Tese) debutta a Ravello con un progetto speciale, vestendo i panni di un Figaro irriverente e trasgressivo  in “Largo al Factotum”. Un concerto da camera sui generis, per voce e pianoforte solo, che affianca alla proverbiale ironia del cantante milanese il rigore musicale di Prosseda, solista prestigioso nel panorama pianistico non solo italiano.
Nellinsolita veste di baritono, Elio eseguirà pagine di autori classici e contemporanei, giocando con lopera seria (da Rossini a Mozart) prima di dare voce al criceto, alla zanzara e agli altri animali immortalati dal compositore Luca Lombardi. Prima del concerto (alle ore 18), il cantautore incontrerà il pubblico, nei Giardini della Villa Rufolo per il consueto incontro aperto.
La musica irromperà al Festival già giovedì 30 nella Sala dei Cavalieri (ore 21.45) con I Ferrabosco, ensemble che rende omaggio sin dal nome ad una delle dinastie di musicisti italiani che portarono larte della viola da gamba in ogni angolo dEuropa e ne fondarono il primato estetico lungo due secoli di storia musicale. La celebre Chanson di Pierre Sandrin, Doulce Mémoire oltre a dare il titolo al concerto, sarà il punto di partenza per ritrovare lo spirito di una straordinaria stagione della musica europea, giocando con temi ricorrenti nella poesia dellepoca. Accanto alle viole troverà spazio la voce di Alice Borciani, considerata una delle massime specialiste del canto barocco.
Il Ravello Festival chiude la programmazione di agosto, venerdì 31 (ore 21.45, Sala dei Cavalieri), offrendo al pubblico un concerto straordinario con protagonista il pianista francese François-Joël Thiollier. Leclettico musicista che da anni ha scelto lItalia e, in particolare, il Cilento come buen retiro privilegiato – proporrà una selezione di Danze dal Vecchio e dal Nuovo mondo. Il recital, realizzato con la collaborazione di Santarpino Pianoforti, spazierà da Schubert e Debussy fino a Ravel (La Valse) e Gershwin (Rhapsody in Blue), autori prediletti da Thiollier.
La settimana propone infine, un appuntamento di parola ricco di significati: mercoledì 29 agosto (ore 18.30), presso la terrazza dell’Hotel Villa Fraulo, Maria Falcone porterà anche a Ravello la sua intensa testimonianza di legalità. La sorella di Giovanni Falcone, presidente della fondazione nata per combattere tutte le mafie,  oltre a presentare il libro Giovanni Falcone. Un eroe solo, edito da Rizzoli, traccerà un bilancio delle attività della Fondazione e presenterà le nuove iniziative. Lincontro è realizzato in collaborazione con Fondazione CARISAL.

Programma ed info:
www.ravellofestival.comwww.fondazioneravello.com

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.