Quotidiano di informazione campano

Al via la prima edizione del Valle Rock Festival. Sabato 14 maggio alle 21 nell’Anfiteatro Luigi Vanvitelli di Valle di

Radio piazza eventi in campania

0

Al via la prima edizione del Valle Rock Festival. Sabato 14 maggio, alle 21, nel suggestivo Anfiteatro Luigi Vanvitelli, a Valle di Maddaloni, in provincia di Caserta, si esibiranno TheRivati, Sabba & Gli icensurabili e S.O.S. Up. Tre gruppi di elevato interesse nel panorama musicale italiano. L’iniziativa nell’ambito dei festeggiamenti dei Santi patroni Pancrazio e Flavia che coinvolgono Valle e circondario dal 12 al 15 maggio.

TheRivati è un progetto musicale che nasce dall’idea di Paolo Maccaro (classe ’85 voce e testi) e Marco Cassese (classe ’82 chitarra) di fondere il blues e i suoi “derivati” con la musica italiana e le influenze della tradizione napoletana. Oltre ai 2 fonatori, attualmente i TheRivati sono formati da: Stefano Conigliaro (’88 batteria), Antonio Di Costanzo (’87 basso) e Saverio Giugliano (’84 sax tenore).

Sabba incontra gli Incensurabili nel luglio 2010. Li unisce un obiettivo comune: l’utilizzo della musica come veicolo per liberarsi dalle frustrazioni del politically correct, affrontando qualsiasi tipo di tematica in maniera personalissima e libera da ogni schema. I testi di Salvatore “Sabba” Lampitelli, già voce e chitarra di Franco Del Prete & Sud Express, si sposano col sound che mettono insieme 4 musicisti con background molto diversi: un mix fresco e frizzante che la band riesce a trasmettere con l’energia e la rabbia di chi non vuole abbassare la testa di fronte ai silenzi e alla rassegnazione che stanno conducendo il Paese inesorabilmente alla deriva. Nell’Estate 2011 registrano un primo Ep dal titolo “Sì, ma quanta gente porti?”, che riscuote grande interesse da pubblico e critica. Nello stesso si presentano a 4 festival dedicati a band emergenti: “Emergenza Indie”, “Nano Contest”, “Musica e Libertà”, “Festival Pub Italia” risultando vincitori in tutte e quattro le manifestazioni. Tra il 2011 e il 2012 il primo disco ufficiale, “Nessuno si senta offeso” (BulbArtWorks/Audioglobe). A ottobre 2012 vengono premiati con il premio “Rete dei Festival” del Disco Days, come rivelazione dei live estivi 2012, in collaborazione con il Mei – Meeting dell’Etichette Indipendenti. A gennaio 2015 l’etichetta campana Full Heads da alle stampe “Sogno e Son Fesso“, secondo long play di Sabba e Gli Incensurabili, distribuito su territorio nazionale da Audioglobe, al quale segue un tour ricco di date, ancora in corso.

Il sound di S.O.S. Up  è di forte matrice popolare si mescola con un rock aggressivo e meticcio, un impatto dirompente per chi li ascolta dal vivo. Il gruppo  nasce nel 1996 a Pomigliano d’Arco, in provincia di Napoli, e trae ispirazione dal mitico “sound napoletano” degli anni ’80. I testi dei loro brani sono tutti rigorosamente in napoletano. Il loro primo lavoro discografico è “Cammenann’ “, prodotto da Cni -Compagnie nuove indie, che li scopre attraverso Myspace. Nel 2015 la band si è rinnovata nel nome, nella formazione: SOS è acronimo di Share our Soul. Il loro progetto ruota intorno al concetto chiave di “condivisione” che sfocia nell’ultimo lavoro “Spartimmece ‘o suonno“.

Il Festival è su FacebooK   /ValleRockFestival

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.