Quotidiano di informazione campano

All’insegna della pace e della fratellanza il Salotto Donizetti apre le porte al 2016

RADIO PIAZZA EVENTI

0

Altro grande successo per il primo appuntamento dell’anno al Salotto Donizetti, all’insegna dell’Arte e della Cultura. Sabato sera è stato un tutto esaurito al Club House Artisti, lo storico circolo culturale di Pollena Trocchia presieduto da Gennaro Nigro.

Il Salotto diretto e condotto da Carmen Percontra ha visto alternarsi poeti, cantanti e artisti uniti in un messaggio di pace e fratellanza, contro la violenza, la cattiveria e l’invidia.

Carmen Percontra, dopo le sue abituali interviste “dietro le quinte” fatte ai principali ospiti, ha condotto la serata, in questa occasione, con l’ausilio di Aniello d’Ambrosio, in quanto lo storico co-conduttore Ralph Stringile non ha potuto essere presente per motivi personali.

Nota di spicco della serata è stata l’originale performance live di make-up organizzata dalla estetista Stefania Porcaro con la collaborazione della sua modella Rossella Cipolla.

Il sipario si è aperto con l’intervento artistico dell’ambasciatore del sorriso Angelo Iannelli, che si è esibito con alcune sue poesie e con divertenti imitazioni di personaggi famosi e con un monologo del suo Pulcinella. Quindi si sono esibiti i Fisarmà, gruppo pop-folk composto da Filidei Catalano, Peppe Maddaloni e Giancarlo Cafazzo Orlando. A seguire il videooperatore del salotto Davide Guida si è vesito dei panni del poeta interpretando la sua lirica “Nel vento”, scritta nel 2009. Si sono poi susseguiti, per la prima volta presenti al Salotto Donizetti, la presentatrice, attrice e autrice di cortometraggi Mery Fabbricino e il cantante Mario Landi, che ha interpretato i suoi cavalli di battaglia “Fuoco di passione” e “Perdenno a te”. E’ stata poi la volta della bella Nancy Di Somma, attrice e autrice di film, che in veste di poeta ha declamato con passione la sua lirica “L’arcobaleno”; quindi Tiziana Grimaldi, poetessa, ha declamato “Nun ave’ paura”, la cantante Fiorella Sepe ha interpretato “Passione” e “Mamma” e il socio del Club House Peppe Moccia ha interpretato con maestria “’A livella” di Totò.

A seguire ancora musica:dal posteggiatore Salvatore Minopoli che accompagnato dalla sua chitarra si è esibito in brani classici napoletani, Aldo Vecchiotti che in questa occasione ha realizzato un medley intenso con canzoni di Julio Iglesias e i Camaleonti. Quindi la poetessa Lucia Gallo ha declamato “La sua assenza” e “Non amo”.

Non è mancato il classico appuntamento della storia di Napoli con Aniello d’Ambrosio e la sua rubrica “Lo sapevate che….”, dedicando questa volta l’approfondimento al periodo dei Borboni. In conclusione il poeta Natale Porretiello ha interpretato una sua lirica e il gruppo dei Fisarmà si è esibito in un mini-concerto con brani classici napoletani, terminando con una intensa “O’ surdato ‘nnammurato”, accompagnato dal battito di mani a ritmo del pubblico entusiasta.

Sotto la direzione del presidente del Club House Gennaro Nigro, la supervisione giornalistica di Mauro Romano e Alberto Del Grosso, la maestria tecnica degli esperti di amplificazione e microfonaggio Aldo Vecchiotti e Francesco Iacomino, gli incessanti flash del fotografo “sempre attivo e dinamico” Giuseppe Pelosi, l’occhio delle telecamere di DGPhotoArt di Davide Guida, la serata si è riempita dei calorosi applausi dei tanti amici presenti in sala: oltre agli affezionati soci del Club, fra questi Biagio Gragnaniello, Ernesto Garzia, Michelangelo Orlando, Nunzia D’anna, Antonio Pascucci , Rosa Fortunato , Caterina Lerro, Christian Sanna, Rinaldi Pasquale, Vittorio Velardi, Andrea Scarpati.

Il prossimo appuntamento per il salotto è previsto per il 21 Febbraio 2016.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.