Quotidiano di informazione campano

Almanacco Dell’8 Luglio 2019

A CURA DI RADIO ANTENNA CAMPANIA

E’ il 189° giorno dell’anno, 27ª settimana. Alla fine del 2019 mancano 176 giorni.

A Roma il sole sorge alle 04:44 e tramonta alle 19:47 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 04:43 e tramonta alle 20:13 (ora solare)
Luna: 11.10 (lev.) 23.51 (tram.)

Santi del giorno: Sant’Edgardo (Vescovo)
Santi Aquila e Priscilla (Sposi e Martiri, discepoli di San Paolo)
San Procopio di Cesarea (Martire)
San Disibodo (Eremita)

Etimologia: Edgardo, il nome deriva dal prefisso nobiliare tedesco “ed”, “ricco”, unito a “gar”, “lancia”, nel significato di “ricco e potente se armato con una lancia”. Il prestigio dei vari re scozzesi e inglesi così chiamati, ne ha decretato la fortunata diffusione in tutta Europa.

Proverbio del giorno:
In luglio il temporale dura poco e non fa male.

Aforisma del giorno:
Chi è impreparato, teme anche le piccolezze. (Seneca)

Accadde Oggi:

1978 – Pertini, Presidente della Repubblica (41 anni fa): Al voto sul nuovo Capo dello Stato si presenta un Parlamento spaccato in due, frutto dei nuovi equilibri disegnati dalle elezioni politiche del 1976. In quell’occasione il Partito Comunista Italiano registra il suo miglior risultato di sempre, sfiorando lo storico sorpasso sulla Democrazia Cristiana. Il braccio di ferro tra il PCI di Enrico Berlinguer e la DC guidata dal segretario Benigno Zaccagnini si traduce in un’impasse sul voto che si protrae per 15 scrutini, durante i quali i due nomi che raccolgono maggiore consenso sono quelli del comunista Giorgio Amendola e del democristiano Guido Gonella. Il 16° è risolutivo e le due maggiori forze convergono su una figura stimata trasversalmente, protagonista della guerra di resistenza e già eletto due volte alla Presidenza della Camera: con 832 preferenze su complessivi 995 votanti (record di consensi tuttora incontrastato), Pertini diventa il 7° Presidente della Repubblica Italiana, subentrando al dimissionario Giovanni Leone (colpito dallo scandalo Lockheed).

1889 – Primo numero del Wall Street Journal (130 anni fa): In tema di affari e finanza è il non plus ultra del giornalismo mondiale, l’unico a poter vantar 29 Premi Pulitzer. The Wall Street Journal, come suggerisce il nome, lega la sua esistenza alle vicende della celebre “strada del muro” di New York, dove nel 1817 aprì la prima borsa statunitense: il “New York Stock & Board Exchange”, oggi nota come Wall Street.

Sei nato oggi? I nati l’8 luglio sono pragmatici all’estremo e perciò si preoccupano più dei risultati che delle teorie. Quando danno vita a qualcosa, che sia una famiglia, una società o una fondazione, non si limitano a crearla ma si impegnano al massimo perché questa continui a funzionare al meglio; il concetto di “mantenimento” è infatti molto importante per la loro vita e professione, e gestire bene una casa o un’azienda è per loro la massima priorità. I nati l’8 luglio si gettano a testa bassa in ciò che fanno e possono impiegare anche tutta la vita in un’unica occupazione e sono specializzati nel rendersi indispensabili.

Celebrità nate in questo giorno:

1958 – Kevin Bacon (61 anni fa): Nato a Filadelfia, nello stato della Pennsylvania, è un attore, regista e produttore cinematografico.

1955 – Donatella Rettore (64 anni fa): In arte Rettore, è una famosa cantautrice e attrice. Nata a Castelfranco Veneto (in provincia di Treviso), si avvia giovanissima alla musica e al teatro.

1962 – Joan Osborne (57 anni fa): Cantautrice statunitense nata a Louisville, nello stato del Kentucky.

1621 – La Fontaine (398 anni fa): Scrittore e poeta del Seicento, le sue favole sono annoverate tra i grandi classici della letteratura francese.

Scomparsi oggi

1822 – Percy Bysshe Shelley (197 anni fa): Nato a Field Place, nel sud-est dell’Inghilterra, è annoverato, con John Keats e Lord Byron, tra i maggiori poeti del Romanticismo.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.