Quotidiano di informazione campano

COVID 19OGGI ULTIMA ORA QUANTO PRIMA I VACCINI

Covid: Germania, accordo sul lockdown fino al 15 febbraio

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

BERLINO, 19 GEN – Lo Stato e i Laender si sono accordati sul prolungamento del lockdown in Germania fino al 14 febbraio. Lo scrive la Dpa.

Restano chiuse gastronomie, negozi al dettaglio e attività 

Covid, stop allo sci fino al 5 marzo

Per il Comitato tecnico scientifico non ci sono piu’ le condizioni per riaprire

 

Covid: Bild, Merkel vuole il lockdown fino al 15 febbraio

Oggi alle 14 comincia vertice con i ministri-presidenti

19 gennaio, 12:08

  • ) – BERLINO, 19 GEN – La cancelliera Angela Merkel vuole prolungare il lockdown in Germania fino al 15 febbraio: lo riferisce Bild, citando una proposta del governo.Oggi alle 14 è previsto l’incontro tra la cancelliera e i ministri-presidenti dei Laender tedeschi per decidere le misure da prendere nelle prossime settimane. (ANSA).

 

Scomparso da 2 anni, trovato nell’armadio di un sospetto pedofilo

Germania, 15enne scoperto durante operazione contro la pedopornografia

   Un ragazzo scomparso da due anni e mezzo in Germania è stato trovato vivo nell’armadio di un uomo sospettato di pedopornografia durante una perquisizione. Lo ha riferito la polizia tedesca, secondo la Cnn.

    Il giovane, oggi quindicenne, è stato trovato venerdì, ma la notizia è stata diffusa oggi. La polizia di Recklinghausen, nella Renania settentrionale-Vestfalia, stava perquisendo la casa di un uomo di 44 anni sospettato di traffico di materiale pedopornografico.

“Gli agenti hanno scoperto un ragazzo chiuso dentro l’armadio – ha riferito la polizia -. Una rapida indagine ci ha permesso di accertare che si tratta di un ragazzo di 15 anni scomparso da tempo”. Un portavoce ha poi precisato che il ragazzo mancava da casa da due anni e mezzo. Nella casa si trovavano due uomini, che sono stati arrestati. Uno dei due è stato poi rilasciato. Nella casa è stato trovato del materiale informatico, al momento sotto esame. Il ragazzo è sotto la protezione della polizia. Secondo gli agenti, non vi sarebbero prove che il ragazzo fosse trattenuto contro la sua volontà.

Gemelle morte,trovate biglietto di scuse

Indagini carabinieri proseguono per stabilire cause decesso

(ANSA) – TORINO, 27 MAG – Nell’abitazione delle due sorelle gemelle trovate morte ieri a Bussoleno (Torino), Maria e Vittoria Perottino, i carabinieri hanno trovato un biglietto con il numero di telefono di una parente che vive in Brasile insieme a una lettera di scuse e la richiesta di contattare questa persona in caso di morte. I carabinieri stanno facendo analizzare le impronte trovate sui fogli.

Proseguono inoltre le indagini per capire le cause del decesso: non si esclude nessuna ipotesi.
All’interno dell’abitazione è presente anche una stufa che potrebbe aver provocato un’intossicazione. Le due donne erano sicuramente morte da tempo. “È un dramma, soprattutto in una comunità piccola come la nostra – spiega la sindaca, Bruna Consolini – In questo periodo abbiamo ricevuto diverse segnalazioni di persone che non si vedevano più in giro e in realtà stavano bene. È una storia legata al tema della solitudine”.

Aggravamento per Berlusconi, il legale: “Condizioni severe”

L’avvocato Federico Cecconi: “Necessita’ di riposo assoluto”

 

 

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.