Quotidiano di informazione campano

AMIANTO A SAVIANO E A SAN GENNARO VESUVIANO:FEDERAZIONE ASSOCIAZIONI “ASSOCAMPANIAFELIX”

0

Cumuli di Eternit contenenti presumibilmente amianto (noto perché causa il cancro della pleura) sono stati segnalati allArpac di Tufino con un esposto della Federazione Assocampaniafelix e ai comuni di Saviano e San Gennaro Vesuviano. Il primo sversamento è stato segnalato sulle sponde dellAlveo Santa Teresella in località via Generale Alfieri, a pochi metri dal tratto ripulito mesi addietro dallArpac Multiservizi. Trattasi di Eternit sbriciolato (e quindi ancora più pericoloso) che qualche imbecille criminale ha gettato nottetempo nellalveo. Ho segnalato il sito allARPAC di Tufino ha dichiarato Gennaro Esposito, delegato dellarea nolana –  Il Comune deve mettere in sicurezza ad horas il sito e imbustare linvaso, onde evitare che possa causare danni irreversibili alla salute dei numerosi passanti. Il secondo invaso è quello di via Ottomoggie a San Gennaro Vesuviano, una stradina di campagna che unisce Palma Campania con larteria dingresso al paese vesuviano. Vari cumuli di lastre di Eternit si trovano allocati sul ciglio di una stradina adiacente alle piantagioni di noccioline, che in questo periodo vengono raccolte e soffiate con buone possibilità che le pericolosissime fibre di amianto penetrino nelle pleure dei coltivatori ignari del pericolo. E la cosa più sconvolgente è che sono ancora in loco altri cumuli di amianto, precedentemente segnalati a giugno, imbustati e mai smaltiti dal sindaco di San Gennaro Vesuviano, raggiunto da esposto-denuncia analogo da parte di un gruppo di residenti. Il fax-denuncia è stato inviato, per conoscenza, anche ai sindaci, che da tempo sono impegnati nel controllo del proprio territorio senza ottenere grandi risultati, anche per la non ottimale resa dei sistemi di video-sorveglianza messi in atto anni addietro specie a Saviano. Il modulo di segnalazione è stato diffuso su facebook,  affinchè i cittadini possano utilizzarlo per altre segnalazioni e denunce. Si ricorda a tutti che lomertà, in questo caso, non ammazza solo gli esseri umani, ma anche la società in generale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.