Quotidiano di informazione campano

ANCHE OGGI LA Rassegna stampa 10 luglio 2020

RADIO ANTENNA CAMPANIA ALLE 8.30 CON TONY

Coronavirus: divieto di ingresso da 13 paesi. Contagi in risalita, 229 nuovi casi

Il ministro della salute Speranza ha firmato un’ordinanza. ‘Non possiamo vanificare i sacrifici degli italiani’ da detto. In Italia dodici i morti contro i 15 di ieri

 

la Senato vota la legge sulla cefalea cronica, è malattia sociale

Pini, ora più strumenti contro cefalea cronicaLa cefalea cronica è una malattia sociale. A riconoscerla così è stata l’aula del Senato che ha approvato in via definitiva il disegno di legge sulla malattia.

18enne ucciso nel napoletano 10 ANSA, – NAPOLI, LUG – Indagini sono in corso da parte dei carabinieri su un omicidio avvenuto

Porto Napoli: blocco al varco Pisacane

Tenta suicidio nella sua tabaccheria, in fin di vita

IL GRANDE APERITIVO DEL VENERDI’ ” Il vero panuozzo di

Castellammare. Blocchi di cemento contro la sosta abusiva per i lidiCastellammare di Stabia ( Napoli ) La lotta alla camorra, da parte dell’amministrazione di centrodestra, passa per l’abolizione della sosta abusiva a Pozzano. Una spesa di 36 mila euro per acquistare decine di barriere in cemento che dalla scorsa notte sono state installate ai margini della carreggiata della Statale Sorrentina verso Vico Equense e Sorrento , la S.S. 145 presa di mira. La strada che conduce ai lidi balneari è oggetto ormai da anni di un braccio di ferro tra parcheggiatori abusivi e Comune. Blitz dei vigili, postazioni fisse di volontari e agenti per impedire che soprattutto attorno alla spiaggia di Pozzano la criminalità possa arricchire le proprie casse con la sosta dei bagnanti. Dopo i tentativi di installare dissuasori di gomma, che furono tagliati in meno di un mese, quest’anno sono arrivati i blocchi di cemento ad inibire l’area. «Una svolta epocale – esulta il forzista Gaetano Cimmino – non ho timore a dirlo, per la legalità e la sicurezza del nostro territorio e delle vie del mare. Il pugno duro della mia amministrazione ha fermato coloro che pensavano che niente potesse mai cambiare», scrive Fiorangela D’Amore su Il Mattino quotidiano della Campania.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.