Quotidiano di informazione campano

ANCORA RINVIATO IL CONSIGLIO COMUNALE, DOMENICO SAVIO: “A FORIO C’E’ UNA SITUAZIONE POLITICA E AMMINISTRATIVA VERGOGNOSA”

Per Savio l’Amministrazione Del Deo deve andare a casa RADIO PIAZZA NEWS

0

Dal 4 agosto 2O15 a Forio non si tiene il Consiglio comunale. Quasi tre mesi senza Civico consesso, ma questa non è certo una novità nel Comune all’ombra del Torrione dove da quando si è insediata l’Amministrazione guidata da Francesco Del Deo le sedute che hanno visto riuniti i Consiglieri comunali sono state davvero poche e questo, nonostante, il Paese sia letteralmente ostaggio di problematiche sociali che non solo non vengono risolte, ma non c’è neppure la volontà politica di affrontarle. La cosa incredibile, però, questa volta è determinata dal fatto che in questi tre mesi il Consiglio comunale sia saltato per ben tre volte a causa di fibrillazioni che si registrano da tempo all’interno della maggioranza. “Dopo aver fatto mancare il numero legale alla seduta del consiglio comunale del 28 agosto e aver rinviato quella convocata per il 30 settembre – ha scritto sul suo profilo FaceBook il Consigliere comunale di opposizione Domenico Savio – e dopo aver rinviato al 22 ottobre quella del 16 ottobre concordata nella riunione dei capi gruppo, stamattina dal presidente del consiglio comunale Avv. Michele Regine ho appreso che per la richiesta di 9 consiglieri della maggioranza il consiglio sarebbe stato nuovamente rinviato a lunedì prossimo.  Ma alle ore 20,00 di oggi – ha sottolineato Savio – non mi è stato ancora notificato il rinvio. E quando ci sarà notificato – si chiede il Consigliere del P.C.I.M-L. –  a poche ore dalla seduta? Questa è mancanza assoluta di rispetto verso i componenti e l’autorità istituzionale del consiglio comunale. E’ ipotizzabile – ha sottolineato Savio – che questi rinvii sono dovuti a divergenze politiche e amministrative interne all’amministrazione di Francesco Del Deo. Tutto questo mentre il paese è alla rovina per quanto concerne la pulizia, la disoccupazione, La Colombaia, il porto, la viabilità, i debiti pregressi, gli sperperi, l’abbandono sociale, eccetera. Forio ha bisogno di una nuova amministrazione efficiente e capace, che operi nel massimo rispetto dei principi costituzionali dell’uguaglianza, dell’imparzialità e della trasparenza amministrativa. Francesco Del Deo e la sua amministrazione – ha concluso Domenico Savio – devono andare a casa, prima avviene e meglio sarà per il popolo di Forio. Il gruppo consiliare del P.C.I.M-L. invita i Foriani a partecipare ai lavori del consiglio comunale per rendersi conto da chi siamo amministrati”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.