Quotidiano di informazione campano

ANCORA UNA AGGRESSIONE AD UN MEDICO. IANNIELLO:”E’ UNA VERA E PROPRIA EMERGENZA” “ IL NEMICO è LA MALATTIA NON IL MEDICO”- #difendichiticura .

CRONACA RADIO PIAZZA NEWS

La gravissima aggressione di cui è stato vittima il Collega G.L. presso l’Ospedale Rummo di Benevento è solo l’ultima di una serie di atti di violenza verso gli operatori della sanità  che sta assumendo a livello nazionale i caratteri di una vera e propria emergenza – dichiara il Dr. Giovanni Pietro Ianniello, Presidente dell’OMCeO di Benevento.

“Viviamo in una società  in cui sono  quotidianamente  sdoganati atteggiamenti aggressivi e rancorosi, in cui è cresciuta la convinzione di essere legittimati a potersi fare giustizia  da soli. Le carenze strutturali e di personale note oramai da anni, una politica sanitaria caratterizzata da piani di rientro, da iniqui tagli lineari, le continue  critiche alle nostre strutture sanitarie non aiutano  ad avvicinare il paziente al medico, minando l’Alleanza Terapeutica che è alla base del rapporto medico/paziente.

Il nostro Ordine è da sempre impegnato a porre in atto quanto è nelle sue possibilità per fronteggiare la violenza sugli operatori sanitari e proprio da qualche settimana abbiamo lanciato  una campagna di sensibilizzazione territoriale  e social “ IL NEMICO è LA MALATTIA NON IL MEDICO”- #difendichiticura .

Il nostro obbiettivo è lavorare tutti  insieme su formazione e informazione facendo leva su valori comuni definendo impegni concreti nell’interesse primario della salvaguardia della salute della persona.

Da soli non possiamo arginare tali atti di violenza e lo abbiamo già più volte detto al Ministro Grillo che, durante l’ultimo incontro presso l’Ordine di Avellino, ha assunto pubblicamente impegni precisi in tal senso.

Il 13 giugno la Ministro Grillo incontrerà, proprio su questo problematica,  il Comitato Centrale della FNOMCEO, ed in quella sede mi farò carico di portare alla sua attenzione anche questo ultimo gravissimo caso di violenza che ha visto come vittima un Medico dell’Azienda San Pio di Benevento.”

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.