Quotidiano di informazione campano

Attacco squalo ma pm indaga per omicidio

per readio piazza news

0

Potrebbe essere stato aggredito da uno squalo il sub Eugenio Masala, 43 anni di Cagliari, morto nel mare di Quirra (Ogliastra) durante un’immersione. La procura della Repubblica ha comunque aperto un’inchiesta per omicidio colposo in modo da fare completa luce sulla vicenda.Lo scorso 29 marzo l’uomo – un sommozzatore esperto dipendente di un centro servizi impegnato nella zona per il recupero di metalli inerti – era sceso in profondita’ per una immersione che sarebbe dovuta durare solo 15 minuti. Cosi’ quando i due colleghi, rimasti sul gommone d’appoggio, non lo hanno visto risalire in hanno immediatamente fatto scattare le ricerche.
Sfortunatamente il cadavere e’ stato individuato e recuperato solo cinque giorni dopo la scomparsa. Sull’accaduto la procura di Cagliari ha quindi aperto un’inchiesta, affidata al pm Enrico Lussu, per omicidio colposo al fine di accertare cosa abbia provocato la morte del sub.Evidenti, nonostante i giorni trascorsi in acqua, le profonde ferite al braccio e al fianco sinistro della vittima, compatibili con il morso di uno squalo. Al momento pero’ non e’ ancora stato possibile accertare se siano state queste a provocare il decesso e nemmeno se siano state inferte prima o dopo la morte di Masala.
Inoltre l’autopsia – eseguita dal medico legale Roberto Demontis – ha evidenziato la quasi totale assenza di acqua nei polmoni della vittima. Saranno dunque necessari ulteriori accertamenti per capire cosa e’ accaduto nelle acque al largo di Quirra. Al momento, precisano gli inquirenti, tutte le ipotesi restano aperte.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.