Si rende protagonista di atti sessuali su un treno della Circumvesuviana, davanti a una ragazzina di 14 anni, e quando il padre della giovane lo redarguisce, lui risponde prendendolo a calci e pugni. I carabinieri di Casoria (Napoli) hanno arrestato un pakistano di 22 anni con l’accusa di atti sessuali in presenza di minore. Padre e figlia sono stati portati in ospedale: sette giorni di prognosi per entrambi, rispettivamente per contusioni e per uno stato ansioso. CRONACA CAMPANA RADIO PIAZZA NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *