Quotidiano di informazione campano

Avella – “I Casi Sono Due”: la Compagnia AltrAccademia presenta il suo ultimo lavoro

ANTONIO FREANZESE PER RADIO PIAZZA EVENTI-Lo spettacolo è in programma domenica 10 Aprile alle ore 18,30 al Teatro Comunale “Domenico Biancardi”. L’evento rientra nella mini rassegna invernale “Anteprima…Teatro sotto le Stelle”, con la collaborazione dell’Associazione “MELA

0

Avella (Av) – Procedono gli appuntamenti con l’ “Anteprima…Teatro sotto le Stelle”, su cui si alzerà il…sipario per l’intero mese di luglio, nel Parco del Palazzo baronale, nell’ambito delle iniziative ed eventi, che promuove ed organizza l’Associazione “MELA”, in collaborazione con la civica amministrazione e la Fondazione Avella Città d’Arte. A proporre lo spettacolo è l’AltrAccademia, associazione culturale, che da anni opera in modo proficuo a Scisciano (Na) e dintorni per la diffusione della cultura teatrale, a livello amatoriale, con il significativo e socializzante coinvolgimento di giovani del territorio. La commedia racconta il dramma della solitudine di due anziani cui non mancano titolo nobiliare e denaro, ma l’affetto di un figlio che dia un tocco di gioiosa allegria a una senescenza vissuta senza serenità. Memore di una fugace avventura prematrimoniale giovanile con un’avvenente ballerina, l’anziano barone Ottavio Del Duca, si vede costretto a raccontare alla moglie Aspasia, che riversa molto del suo bisogno affettivo sull’amato cane, dell’esistenza di un fantomatico figlio che un’agenzia non certo scrupolosa e onesta gli sta cercando. Dato a balia a un’umile famiglia, il giovane Gaetano Esposito che dovrebbe essere già “maturotto” ha condotto una vita disgraziata da trovatello diventando uno “scostumato delinquentello”.Ma il destino gli gioca uno straordinario “tiro” in quanto capita proprio nella signorile dimora del barone nelle vesti di un cuoco assunto da poco tempo, ma che ha già portato scompiglio nel tranquillo tran tran della magione destabilizzando il compassato maggiordomo, la vezzosa cameriera, il simpatico cameriere e non solo … Elevato a “baronetto”, si mostra riottoso a ogni forma di educazione vista anche l’abissale ignoranza pur se condita da simpatica vivacità intellettuale, anzi da una furbizia patentata. Le sorprese non sono finite: l’agenzia dichiarando un suo errore porta nella dimora un secondo Gaetano Esposito, un tipo completamente antitetico determinando il ritorno del primo in cucina. Chi dei due è il vero figlio? “I Casi Sono Due” è un capolavoro di intelligenza e comicità, ricco di colpi di scena che si susseguono fino all’ultimo minuto dello spettacolo, dove un finale imprevedibile e un po’ malinconico riconcilia tutti i fili della trama. Scritto nel 1941 da Armando Curcio, debuttò con la compagnia dei De Filippo. Il testo in questione, rimane tuttavia, una delle commedie che più ha divertito il pubblico e conquistato il favore della critica. Tante risate, ma anche un’amara riflessione! Ci auguriamo che l’iniziativa possa ripetersi nei prossimi anni. Partecipate numerosi.

La regia e l’adattamento della nota opera teatrale sono a cura di Giuseppe LA REZZA. Numerosi gli interpreti, in ordine di apparizione: Gennaro MUCERINO, Stefano CARRELLA, Cecilia CALIENDO, Antonio FRANZESE, Cristiano Maria ROSSI, Anita LA REZZA, Antonio ESPOSITO, Michele DE FALCO IOVANE, Lucia ESPOSITO e Sergio CASSESE.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.