Quotidiano di informazione campano

Avellino, addio a Sibilia. Tra intuito, gaffe e guai ha fatto la storia del club irpino

0

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

È morto nel suo paese natìo, Mercogliano. Nella sua terra: Avellino, l’Irpinia. È morto a 93 anni (ne avrebbe compiuti 94 il 4 novembre) Antonio Sibilia, storico patron dell’Avellino di cui è stato dirigente per circa mezzo secolo. “Il commendatore di Mercogliano” era malato da alcuni mesi. Gran scopritore di talenti, a lui devono le loro fortune calciatori del calibro di De Napoli, che arrivò a giocare i Mondiali in Messico, Vignola, Tacconi e Favero, e soprattutto Juary, il brasiliano che festeggiava i gol ballando il samba attorno alla bandierina del calcio d’angolo.lutto nello sport da radio piazza news

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.