Quotidiano di informazione campano

Ballata dei gigli di Barra: rimasti feriti due “cullatori”, tra cui un 25enne originario di Nola

0

BARRA (Na) – Dieci associazioni per dieci aree del rione di Barra. A Napoli – nell’area est della città – si è tenuta nella giornata di ieri, la tradizionale ballata dei gigli, una delle celebrazioni più antiche della cultura popolare partenopea. Raggiunte quest’anno, 150mila presenze. Un bel risultato non solo per Barra ma per tutta la città. Durante la festa, due dei “cullatori”, gli addetti al trasporto dell’enorme macchina da festa, sono rimasti feriti. Uno è rimasto ferito alla mano. Il 25enne, originario di Nola, città con la quale Barra ha ormai da anni instaurato quasi un rapporto di gemellaggio, ha riportato la frattura di un dito e lo schiacciamento di una parte della mano sinistra. Il secondo infortunato durante la festa dei Gigli, è un 33enne napoletano che ha invece riportato un trauma cranico. Il giovane ha tentato di riprendere a cullare il giglio, ma poi non ha resistito ed è stato accompagnato d’urgenza all’ospedale Loreto Mare.

di Redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.