Quotidiano di informazione campano

Beccato col sedere a mare un latitante di clan

Individuato in un lido balneare, tra le accuse anche spaccio di droghe

0

NAPOLI, 21 AGO – Era in un lido balneare di Cellole, in provincia di Caserta, il latitante Francesco Ferro, ritenuto affiliato al clan camorristico Amato-Pagano: è lì che è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca e quelli della locale stazione.
Latitante dal 6 giugno scorso, il pluripregiudicato è accusato di associazione a delinquere di stampo camorristico e traffico internazionale di sostanze stupefacenti, nei comuni di Melito e Mugnano.Stanato per non aver resistito alle vacanze al mare, molti altri lo furono per i telefonini cellulari intercettati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.