Quotidiano di informazione campano

Berlusconi: «Stanotte siglata alleanza con la Lega. Il premier? Alfano»

0

«Habemus papam questa notte all’una è trenta è stato firmato un accordo tra noi e il Carroccio. Ho firmato io e per la Lega Nord Roberto Maroni che sarà candidato in Lombardia, io sarò il leader moderati». Silvio Berlusconi, ospite a Rtl 102.5 annuncia l’alleanza siglata ad Arcore. Quanto al candidato premier Berlusconi ha detto che è ancora da decidere: «Ove vincessimo, preferirei, dopo questi anni di esperienza in cui premier non ha alcun potere» che venisse dal mondo dell’economia». ALFANO – Ma subito dopo: «Io ho già indicato il mio successore e penso sarà ancora lui: Angelino Alfano». In diretta, l’ex premier risponde a Roberto Calderoli che ha chiesto a Berlusconi di scegliere un candidato premier giovane. La replica è appunto: «Io l’ho già fatto, se vinceremo sarà Angelino Alfano ed io ministro dell’Economia». A chi gli chiede se avesse chiesto a Monti di fare il ministro dell’economia del suo governo: «Era nel periodo precedente le nostre dimissioni quando credevo Monti fosse un altro Monti». Poi una domanda sull’ex ministro dello Sviluppo economico: «Passera premier del centrodestra? No, posso escluderlo nella maniera più decisa». Poi Berlusconi, già  vestendo i panni da ministro economico, spiega che il suo obiettivo sarà  di «invertire totalmente la rotta da una politica economia recessiva di rigore e austerità  a una di crescita ed espansione». «È difficilissimo, ci vuole capacità, esperienza e una maggioranza di un solo partito, senza dover rispondere a tanti partitini», ha aggiunto. L’ex premier annuncia che i prossimi parlamentari dovranno votare una legge che dimezzi i loro stipendi, l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti e un limite di due legislature. Parlando della crisi economica in atto, Berlusconi spiega che la politica di austerità  del governo, a suo dire, sta mangiando già  due mensilità  di una famiglia a basso reddito e «con i provvedimenti assunti per il 2013 ci saranno 1.000 euro in più da pagare con l’Imu che non verrà  abrogata e gli aumenti delle tariffe, le accise sulla benzina, la luce e il gas».SANTORO – Berlusconi poi si è detto disponibile ad un confronto radiofonico con gli altri leader e ribadendo l’intenzione di andare da Michele Santoro. «Sono disposto a tutto. Vado da Santoro perché non ho paura di nessuna domanda. Sono un guerriero. Andrò da Santoro perché è l’unico che mi ha offerto la prima serata, e poi dopo che sono stato assente delle Tv per 13 mesi sono in credito con il Pd, che con le primarie è apparso per 124 ore, di 120 ore. Non ho niente da nascondere – ha aggiunto Berlusconi – e sono di natura un guerriero. Gli altri hanno molta strizza». IO E RENZI – Silvio Berlusconi si definisce «una star». A svelarlo sono i conduttori di Rtl che lo intervistano, spiegando che durante un’interruzione pubblicitaria l’ex premier, di fronte all’osservazione sulle migliaia di domande giunte dai radioascoltatori ha detto: «Beh! che volete, io sono una star…». Concetto ribadito anche ai microfoni in diretta. Agli intervistatori che fanno notare che anche quando è stato ospite Matteo Renzi sono arrivate migliaia di domande, Berlusconi replica: «Anche Renzi è una star». Poi aggiunge: «Se vado in qualunque via a Roma o a Milano, fermo il traffico. In qualsiasi negozio io entri, all’uscita ci sono più di cento persone». COPPIE DI FATTO – E a proposito del riconoscimento giuridico delle coppie di fatto anche omosessuali: «Se si ha una maggioranza che consente di cambiare il codice civile». Al direttore di Rtl che gli chiede se dunque lui sia d’accordo, l’ex premier risponde sì con la testa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.