Quotidiano di informazione campano

BUONA NOTIZIA,BERSANI INTERVENTO RIUSCITO

0

Roma, 6 gen. – L’intervento e’ riuscito ma la prognosi resta riservata. Lo hanno detto i medici che hanno operato stasera Pier Luigi Bersani. Il danno neurologico e’ considerato del secondo grado su cinque. Il danno vascolare e’ di 3 su una scala da 1 a 4. E’ stato uno degli interventi “piu’ complessi dal punto di vista neurochirurgico ha detto il chirurgo.
  L’operazione e’ durata circa tre ore, i prossimi giorni saranno decisivi per valutare l’eventuale danno prodotto dall’emorragia cerebrale. L’intervento all’Ospedale Maggiore di Parma si e’ concluso attorno alle 22 ed “e’ stato effettuato dal dott. Ermanno Giombelli e dalla sua equipe. Le condizioni del paziente sono stabili e la prognosi, al momento, rimane riservata. Seguira’ un prossimo bollettino medico nella tarda mattinata di domani”.

“Dopo i primi accertamenti che hanno confermato la diagnosi – diceva il primo bollettino oggi pomeriggio – si e’ individuata con un’indagine angiografica la causa dell’emorragia e si e’ quindi successivamente deciso di sottoporlo a un intervento neurochirurgico”. Bersani, spiegano i medici, “e’ stato trasferito nella struttura di Neurochirurgia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma a seguito di un’improvvisa emorragia subaracnoidea diagnosticata poco prima all’Ospedale di Piacenza”.
  L’ex segretario del Partito democratico e’ stato colto da malore alle 10 di mattina nella sua casa di Piacenza.
  Bersani, che ha 62 anni, e’ lucido e non ha mai perso conoscenza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.