Quotidiano di informazione campano

Calcio Napoli ieri ha perso addio scudetto

Calcio Napoli solo un miracolo potrebbe cambiare ......

  • Il Napoli abbandona forse definitivamente ogni speranza di conquista del terzo scudetto della storia, perdendo al Franchi contro la Fiorentina per 3-0.
    Partenopei dal 9′ in 10 uomini, per effetto dell’espulsione del difensore Koulibaly, poi puniti da una tripletta di Giovanni Simeone, che già aveva propiziato l’allontanamento dal campo del difensore. La squadra di Sarri torna così a -4 dalla Juventus e, con ogni probabilità, dice addio allo scudetto 2017/18.

    Simeone, Napoli? Mai facile affrontare Fiorentina  – “Un Napoli un po’ frastornato per la vittoria di ieri della Juventus? Non solo quello. Credo che con un giocatore in meno non sia facile giocare su questo campo. La Fiorentina cerca sempre di giocare al pallone e non è facile affrontarla, tanto meno con un uomo in meno”. Intervistato da Sky al termine di Fiorentina-Napoli, Giovanni Simeone parla della partita di cui è stato il match winner: in pratica è l’uomo che potrebbe aver consegnato lo scudetto del 2018 alla Juventus. Intanto porta a casa il pallone, avendo segnato una tripletta. “Sono ancora giovane, devo fare ancora tantissimo – dice ancora il ‘figlio d’arte’ argentino -, e migliorare, anche se Pioli ha sempre creduto in me. Sono felice di essere alla Fiorentina, credo molto nel lavoro e in questa squadra”. Quello di oggi per la Viola è un risultato importante per credere ancora nell’Europa League. “Ci crediamo, e ci abbiamo sempre creduto – commenta Simeone jr. -, quando abbiamo fatto sei vittorie di fila, ma anche quando abbiamo fatto un punto. Mancano tre partite, tre finali, dobbiamo lottare per riuscirci”. “A chi dedico questa tripletta? – conclude – Ora chiamo mio nonno e vediamo cosa mi dice. Papà sarà sicuramente molto contento”.

    Pioli, la Fiorentina ha sfiorato la partita perfetta 
    – “Rimanere in superiorità numerica dopo 5′ è stato un grande vantaggio, ma la squadra aveva le idee chiare anche 11 contro 11. Abbiamo fatto bene, abbiamo palleggiato e non abbiamo mai rinunciato ad andare avanti, perché sapevamo che anche in 10 il Napoli poteva essere pericoloso. Partite perfette non esistono, ma noi oggi ci siamo andati vicino”. Così Stefano Pioli, dopo la vittoria della Fiorentina sul Napoli, parlando a Premium sport. “Sarebbero aumentate le difficoltà senza l’espulsione, ma avremmo comunque fatto bene – aggiunge l’allenatore della Fiorentina -. Abbiamo raccolto meno nelle ultime partite, ma in questo match abbiamo sfruttato le occasioni avute. Rimpianti per l’inizio di stagione difficile? Siamo arrivati lunghi, abbiamo fatto un rinnovamento quasi totale con giovani validi, ma molti alla prima esperienza in Italia. I ragazzi sono stati bravi nei momenti difficili, abbiamo sempre creduto nelle nostre qualità e nella forza del gruppo, stiamo raccogliendo i frutti. L’Europa resta molto difficile, ma questa vittoria può darci la carica per le ultime tre partite”. “Se a luglio mi avessero detto che a questo punto saremmo stati in questa posizione, a questo punto del campionato, non ci avrei creduto. Le squadre davanti hanno vinto tutte, sono più attrezzate e forti rispetto alla Fiorentina, ma noi non vogliamo mollare, a partire dalla prossima sfida col Genoa”, conclude.

    LE AZIONI PIU’ IMPORTANTI E I GOL

    90′ + 3 È FINITA! TRIONFA LA FIORENTINA!
    90′ + 3 Resa del Napoli, che subisce gol in campo aperto: l’argentino vola via, resiste a Mario Rui e supera Reina con un rasoterra!
    90′ + 3 GOL DELLA FIORENTINA! TRIS DI SIMEONE!
    90′ Concessi 3′ di recupero
    89′ “Franchi” in festa per una partita che non fa fare passi avanti in classifica ai viola, che comunque restano agganciati al treno Atalanta-Milan-Sampdoria
    86′ BENASSI! Accademia della Fiorentina che calcia al volo in acrobazia su cross dalla sinistra: palla fuori
    85′ Il Napoli si avvia alla prima sconfitta esterna in campionato, che sembra destinata a costare lo scudetto: la Juventus va a +4 a tre giornate dalla fine
    82′ SOSTITUZIONE FIORENTINA! Cristoforo al posto di Badelj, che esce tra gli applausi
    79′ AMMONIZIONE! Giallo anche per Mario Rui che sgambetta Gaspar
    78′ AMMONIZIONE! L’inesauribile Allan si prende il fallo di Eysseric, subito ammonito dopo l’ingresso in campo
    76′ AMMONIZIONE! Insigne si prende il giallo per proteste dopo un fuorigioco ravvisato, ma inesistente
    75′ SOSTITUZIONE FIORENTINA! Eysseric al posto di Simeone, che non la prende bene
    72′ Sussulti finali per i giocatori del Napoli, che provano ad attaccare con le forze nervose rimaste. Un po’ di stanchezza nella Fiorentina
    69′ SIMEONE! Gaspar crossa dalla destra, il ‘Cholito’ aggancia e conclude sul fondo in acrobazia. Il Napoli sembra non esserci più
    66′ La Fiorentina legittima la superiorità vista anche nella prima parte del secondo tempo. Ora resta solo la disperazione alla squadra di Sarri, che non ha cambiato assetto con le sostituzioni
    63′ Angolo dalla destra, Reina pasticcia e Simeone appoggia in rete a pochi passi dalla linea! Napoli al tappeto!
    62′ GOL DELLA FIORENTINA! SIMEONE!

    62′ SOSTITUZIONE FIORENTINA! Gaspar al posto di Laurini, già ammonito
    60′ AMMONIZIONE! Subito giallo per Milik che entra duro su Biraghi
    58′ DOPPIA SOSTITUZIONE NAPOLI! Sarri si affida al duo polacco: Milik per Mertens e Zielinski per Hamsik
    57′ CHIESA! Destro di prima intenzione dell’attaccante viola, Reina si distende e respinge in angolo!
    56′ VERETOUT! Percussione del francese e destro dal limite: fuori
    55′ Giro palla prolungato dei giocatori della Fiorentina. Il Napoli presa ad intermittenza, come se i giocatori di Sarri volessero amministrare le energie rimaste in vista del finale di gara
    52′ MERTENS! Squillo del Napoli, ripartenza rifinita da Insigne per il belga che conclude al volo: blocca Sportiello
    49′ Si è ripreso come si era concluso il primo tempo. Napoli distratto e sfiduciato, per il momento la Fiorentina si limita a gestire e non a cercare il raddoppio
    46′ INIZIA IL SECONDO TEMPO! Nessuna sostituzione durante l’intervallo!
    45′ Napoli in difficoltà, ma in partita fino al gol di Simeone, poi la squadra di Sarri ha ceduto anche sul piano mentale. A tra poco per la ripresa!
    45′ Fiorentina in vantaggio di un gol grazie a Simeone e di un uomo per l’espulsione di Koulibaly!
    45′ FINISCE IL PRIMO TEMPO!
    45′ Recupero prolungato fino al 48′
    45′ AMMONIZIONE! Mazzoleni sanziona Badelj per fallo su Allan
    45′ CHIESA! Uscita a valanga di Reina che salva sull’attaccante al tiro a tu per tu!
    44′ Si giocherà per altri due minuti dopo il 45′, conseguenza del tempo perso nell’episodio dell’espulsione di Koulibaly
    41′ La Fiorentina sembra in totale controllo della partita. Napoli in difficoltà sul piano fisico e psicologico: c’è poco più di un tempo a disposizione per salvare il campionato
    38′ SAPONARA! Percussione del trequartista e tiro debole dal limite, bloccato da Reina. Napoli spaccato in due, la Fiorentina cerca il colpo del ko
    37′ AMMONIZIONE! Giallo per proteste a Callejon. Nervi tesissimi in casa Napoli
    37′ BENASSI! Strano tiro-cross dell’ex torinista che non trova la porta e neppure Simeone a centro area. Ora il Napoli sbanda
    35′ Difesa del Napoli mal piazzata su rinvio lungo di Biraghi, Simeone scatta, brucia Tonelli e insacca facendo passare il pallone tra le gambe di Reina!
    34′ GOL DELLA FIORENTINA! SIMEONE!

    33′ AMMONIZIONE! Albiol si disinteressa del pallone e abbatte Benassi al limite dell’area
    30′ Squadre molto corte, ma Fiorentina per forza di cose più aggressiva a centrocampo grazie all’uomo in più in mezzo
    27′ Il Napoli ha buon gioco nel difendersi dai lenti attacchi della Fiorentina, ma la squadra di Pioli resta alta impedendo agli avversari di ripartire
    24′ AMMONIZIONE! Laurini si aggrappa a Insigne a centrocampo, giallo per l’ex giocatore dell’Empoli
    22′ Ritmi blandi al “Franchi”. La Fiorentina sta provando a far correre a vuoto i giocatori del Napoli con un possesso palla al momento però sterile
    19′ VERETOUT! Il centrocampista francese pennella di poco alto sopra la traversa una punizione dal limite!
    18′ La gara al momento resta però equilibrata. Il Napoli non sta abbassando il baricentro, sembra essere la Fiorentina la squadra chiamata a prendere le misure alla nuova situazione
    15′ Ora il Napoli è disposto con il 4-4-1: Mertens punta unica, Callejon e Insigne ai lati di Hamsik e Allan
    12′ Che avvio di partita! Il Napoli si è fatto trovare scoperto sul lancio lungo della Fiorentina dalla difesa ed ora deve affrontare l’intera partita con l’uomo in meno
    10′ SOSTITUZIONE NAPOLI! Tonelli al posto di Jorginho. Sarri ricostruisce subito la linea difensiva
    10′ BIRAGHI! Reina respinge la punizione dal limite dell’esterno viola!
    9′ TOLTO IL RIGORE! ESPULSIONE! Mazzoleni ricorre al Var e corregge la decisione: punizione dal limite e cartellino rosso
    6′ AMMONIZIONE! Giallo per Koulibaly che manca l’intervento sul pallone e colpisce Simeone in piena area
    6′ RIGORE PER LA FIORENTINA!
    4′ Il Napoli prova subito a fare il proprio gioco di possesso, ma la Fiorentina è aggressiva
    1′ SI PARTE! Il primo pallone è della Fiorentina!
    0′ Il ricordo di Davide Astori resta vivo per il mondo viola. Una gigantografia della maglia numero 13 ha campeggiato a centro campo prima del via

    Formazioni

    Fiorentina
    Sportiello, Laurini, Biraghi, Milenkovic, Badelj, Saponara, Simeone, Veretout, Pezzella, Benassi, Chiesa.
    Napoli
    Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui, Allan, Jorginho, Hamsik, Callejon, Mertens, Insigne.

    .

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.