Quotidiano di informazione campano

Calcio: Roma-Napoli 1-0, bufera per ‘striscioni della vergogna’

BRUTTA PASQUA PER IL NAPOLI RADIO PIAZZA NEWS

0

Roma, 4 apr. – Grazie a un gol realizzato da Pjanic al 25′ del primo tempo, la Roma batte il Napoli 1-0 all’Olimpico (dove non vinceva dal 30 novembre) e mantiene il secondo posto salendo a 56 punti, nove in piu’ dei partenopei, quinti a quota 47. Piu’ che pace e’ una tregua. Quella che stipula oggi la Roma con i suoi tifosi dopo la vittoria sul Napoli che forse mette la parola fine alle ambizioni dei partenopei di raggiungere la zona Champions. Decide un gol al 25′ di Pjanic, la cui esultanza e’ polemica verso stampa e tifosi.
Questi ultimi, quelli della Curva Sud, finiscono nella bufera per gli ‘strisioni della vergogna’ esposti prima della gara contro la mamma di Ciro Esposito (tifoso ucciso un anno fa fuori dallo stadio Olimpico da un supporter giallorosso) e contro i napoletani.
La partita. Il Napoli sonnecchia nel primo tempo, poi nella ripresa monopolizza il gioco senza pero’ mai trovare il pari.
L’unico vero tiro in porta dei primi 45′ e’ della Roma ed e’ gol. I giallorossi si erano gia’ fatti pericolosi su calcio piazzato al 20′ ma Astori non era riuscito ad arrivare sul pallone. Al 25′ comunque passano: Iturbe difende bene palla all’altezza dell’area partenopea e serve Florenzi sull’out di destra, palla al centro e destro sicuro di Pjanic che brucia Andujar per l’1-0. Il Napoli prova a reagire in contropiede al 29′, buono il suggerimento di Callejon in profondita’ per De Guzman ma e’ bravo a De Sanctis a spazzare in fallo laterale.
La Roma arretra e la squadra di Benitez prova subito a riaprire i giochi, poco dopo Mertens fa tutto bene ma il suggerimento in mezzo viene soffocato dalla retroguardia di Garcia. Al 39′ Napoli in contropiede con Callejon, che scarta la difesa romanista e serve indietro De Guzman ma il nazionale olandese viene ben coperto da Manolas in scivolata (con il ginocchio e quindi il tocco involontario a terra di mano), ed e’ ancora il greco ad incrociare la strada ad Higuain poco dopo sull’ennesimo buon lancio di prima di Jorginho.

Si va alla ripresa e il Napoli prova a spingere per trovare il pareggio.
Al 9′ Mertens brucia Manolas in velocita’ ma De Sanctis e’ attento e blocca. Il bis arriva poco dopo con un grandissimo gesto d’istinto che nega ancora il gol al belga. Benitez cambia e inserisce Gabbiadini per Callejon, che fin li’ era stato un fantasma. L’ex doriano impegna al 22′ De Sanctis, costretto a volare per evitare il gol. Nel finale e’ assedio Napoli, con Garcia che si copre a destra (dentro Yanga-Mbiwa per Torodisis) per evitare di perdere i tre punti. Negli ultimi 10′ Garcia getta nella mischia Ibarbo, Benitez risponde con Insigne, di nuovo in campo dopo cinque mesi di stop. Il risultato pero’ resta bloccato, anzi e’ la Roma ad avere l’opportunita’ per raddoppiare (Iturbe spara al lato dopo aver scartato Andujar) e Garcia riesce cosi’ a staccare l’amico Benitez a +9 punti. La vittoria ai partenopei manca da 5 turni, troppi per ambire al terzo posto. CALCIO RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.