Quotidiano di informazione campano

Calcio: Serie A, gol Medel, Roma ko e Inter da sola al comando

CALCIO ITALIA RADIO PIAZZA NEWS

0

Milano, IERI  L’Inter supera la Roma per 1-0 a San Siro e scavalca i giallorossi al primo posto in classifica. A decidere e’ stato un gol di Medel al 31′ del primo tempo che ha beffato Szczesny dalla distanza. La Roma ha provato a recuperare, sciupando tanto anche dopo l’espulsione per doppio giallo di Pjanic. Mancini sorprende scegliendo D’Ambrosio per la corsia di destra e lasciando fuori Icardi. Modulo ridisegnato un 4-3-3 con Jovetic in attacco supportato da Ljajic e Perisic. Dall’altra parte non recupera De Rossi, quindi gioca Maicon a destra con Florenzi alzato sulla linea degli intermedi di centrocampo.L’Inter lascia fare la partita alla Roma, la prima palla gol arriva al 7′ con Salah, al 15′ gran cross di Digne e Dzeko impatta debolmente favorendo la prima di una lunga serie di parate di Handanovic. La gara si accende, poco dopo miracolo di Szczesny su Brozovic. Al 23′ Handanovic si supera su Maicon, sulla ribattuta D’ambrosio decisivo nell’anticipare Dzeko. La replica dell’Inter e’ in un destro di Jovetic dalla distanza che finisce fuori. Al 31′ l’Inter passa in vantaggio con Medel: tiro rasoterra da fuori area, Szczesny la vede in ritardo e la palla si insacca all’angolino lontano. La rete da’ coraggio agli uomini di Mancini, mentre la Roma si comprime a lungo nella sua meta’ campo sperando in un errore degli avversari per ripartire con Salah e Gervinho sulle fasce. In avvio di ripresa Mancini perde Medel (guaio alla schiena), al suo posto entra Kondogbia. La Roma alza la pressione e si fa pericolosa ancora con Dzeko di testa, ma Handanovic c’e’.Al 10′ ancora il bosniaco pecca di superficialita’ servito da Maicon da solo in mezzo all’area. Al 15′ ancora palla gol per la Roma con Salah, ancora Handanovic ci mette il corpo, poi si oppone ancora due volte ancora sull’egiziano. Seguono i primi cambi tattici: Iago per Florenzi, Palacio per Jovetic. Dopo almeno sei palle gol sciupate, la Roma resta anche in dieci per doppia ammonizione di Pjanic, che cosi’ saltera’ anche il derby con la Lazio. In superiorita’ numerica l’Inter si distende e al 32′ Szczesny si deve superare su Brozovic. L’assedio finale della Roma non porta frutti, dopo 24 partite consecutive la Roma chiude un match ufficiale senza segnare.
  .

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.