Quotidiano di informazione campano

Campania/Turismo: Sommese, sosterremo progetto Via Francigena del Sud

0

Benevento, Invitero’ i miei uffici a vagliare il vostro progetto ed a formulare proposte in merito ad un suo possibile inserimento nel programma di azioni che andra’ a delinearsi”. E’ quanto ha comunicato l’Assessore al Turismo della Regione Campania, Pasquale Sommese, al Presidente dell’Associazione Europea delle Vie Francigene, Massimo Tedeschi, che ha organizzato a San Salvatore Telesino (Benevento) insieme ad Antonio Ciabrelli, Presidente del GAL (Gruppo di Azione Locale) Titerno, una convention sulla ‘Via Francigena del Sud’, che da Roma portera’ i pellegrini a Brindisi. All’iniziativa hanno preso parte i dirigenti delle Regioni Campania, Lazio, Puglia, Molise e Basilicata, accolti nell’Abbazia Benedettina dal sindaco di San Salvatore Telesino, Fabio Romano. La risposta di Sommese fa seguito alle sollecitazioni giunte proprio alla giunta regionale campana da parte dell’Associazione nazionale delle Vie Francigene e del Gal Titerno in merito al ”silenzio della Regione Campania che rischia di lasciare fuori dall’importante percorso le aree interne come le province di Avellino, Benevento e Caserta”. ”La Regione Campania – ha fatto sapere Sommese – occupa una posizione nodale e strategica nello sviluppo di questo segmento dell’itinerario e di certo l’individuazione e la definizione nei suoi territori dei relativi cammini puo’ essere una valida occasione di messa in evidenza delle eccellenze culturali, ambientali e turistiche che la caratterizzano. La nuova programmazione dei Fondi Europei 2014-2020 – ha aggiunto Sommese – puo’ essere l’occasione per la definizione del tracciato campano dell’itinerario”. Anche l’assessore regionale all’Agricoltura della Campania, Daniela Nugnes, ha confermato l’interesse per il progetto, sottolineando che gia’ nella programmazione dei PSR 2007-2013 la Giunta regionale ”ha stanziato 600mila euro per i Gal della Campania interessati all’itinerario della Via Francigena”. ”Ci sono migliaia di persone – ha detto nel suo intervento il presidente Massimo Tedeschi – che hanno camminato verso Santiago e che ora si stanno riversando sulla via Francigena, in particolare verso Roma e la Puglia. Penso che per l’economia delle regioni del Mezzogiorno intercettare questo flusso di turisti e pellegrini sia importante”. Soddisfatto dell’esito dell’incontro si e’ detto il presidente Ciabrelli il quale, in chiusura, ha ribadito ”l’importanza di non restare esclusi dall’importante percorso della ”Via Francigena del Sud’. MI auguro che quanto prima la Regione Campania definisca ed ufficializzi gli itinerari campani che devono entrare a far parte a pieno titolo del percorso che da Roma porta a Brindisi”. bor/res/ss

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.