Quotidiano di informazione campano

Caos Roma, Raggi e la sua giunta nella bufera: si dimettono Raineri e Minenna. Via i vertici di Ama e Atac

Raggi: Stop dall'ANAC per l'assessore. Renzi: Non metto bocca delusione a ROMA ANCHE STAVOLTA

0

Caos Roma: la giunta Raggi perde pezzi, si sono dimessi il capo di gabinetto Carla Raineri e l’assessore al bilancio Marcello Minenna. Ma a lasciare sono anche i vertici dell’Atac, l’azienda di trasporto pubblico capitolina: dopo il direttore generale Marco Rettighieri, anche l’amministratore unico Armando Brandolese. E va via anche l’amministratore unico di Ama Alessandro Solidoro.

In un post diffuso nella notte, la sindaca indica in un parere chiesto all’Autorità Anticorruzione per garantire la massima trasparenza la ragione delle revoca dell’incarico alla capo di gabinetto che sarebbe stato deliberato stamattina.

La nomina di Carla Raineri a capo di gabinetto di Roma Capitale sarà oggetto di accertamenti da parte della procura della repubblica. E ciò sulla base di un esposto depositato oggi da Fratelli d’Italia nel quale si ipotizza il reato di abuso d’ufficio. L’azione legale, legata anche ai compensi assegnati, era stata annunciata il 23 agosto scorso e riguardava non solo la nomina di Raineri, ma anche quella del capo della segreteria del sindaco, Salvatore Romeo.

La sindaca ha avuto una riunione con la sua maggioranza e alcuni assessori ed ora è in corso l’assemblea capitolina: “Stiamo lavorando per individuare delle personalità di rilievo che possano contribuire al rilancio della città. Non ci fermiamo”, ha detto Raggi nella riunione con la sua maggioranza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.