Quotidiano di informazione campano

Capo dell’Antiterrorismo Ue “Impossibile prevenire attacchi”

CRONACA RADIO PIAZZA NEWS

0

Bruxelles, 14 gen. – “Non possiamo prevenire nuovi attacchi”. Lo ha dichiarato il capo dell’antiterrorismo Ue, Gilles de Kerchove, aggiungendo che le prigioni “sono incubatori di una massiccia radicalizzazione”. De Kerchove ha spiegato che “non e’ possibile prevenire attacchi terroristici come la strage di Parigi al 100 per 100”, aggiungendo che la soluzione non puo’ essere quella di imprigionare i cosiddetti “foreign fighters” (gli occidentali andati a combattere in Siria ed Iraq che tornano in patria) perche’ le carceri sono diventate “grandi incubatrici” di radicalizzazione.

Hollande: non ci piegheremo mai. Agenti morti per la liberta’

Dello stesso avviso il ministro della Giustizia, Andrea Orlando. “Potenzialmente le carceri possono essere incubatori” di un certo estremismo islamico, quindi occorre “grande cautela”. Cosi’ il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, parlando a Napoli a margine di un incontro organizzato all’interno del penitenziario di Poggioreale, Orlando ha sottolineato che le carceri possono essere incubatori di estremismo islamico, per cui occorre “grande cautela”.

“Con i ministri della Giustizia dell’Ue – ha affermato – abbiamo discusso durante il semestre europeo dell’esecuzione della pena per fronteggiare questo tipo di fenomeno, perche’ isolare queste cellule e’ fondamentale, per evitare cio’ che e’ avvenuto in passato con altre forme di terrorismo”. Per il Guardasigilli occorre quindi “evitare che l’esecuzione penale diventi addirittura un momento che rafforzi l’organismo che si vuole contrastare” e quindi, “anche nell’emanazione della normativa antiterrosimo, bisognera’ tenere conto di questo aspetto”.

Orlando ha annunciato per oggi pomeriggio a Roma una riunione con i principali procuratori italiani per valutare “la struttura migliore per realizzare il coordinamento, che e’ sicuramente l’obiettivo da raggiungere”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.