Quotidiano di informazione campano

Capodanno alle porte, “Borghi e Castelli in scena” ad Acerra prosegue con il cabaret di Nello Iorio, il teatro di “Pulcinella e Mozart” e “Finchè c’è guerra c’è speranza” del Teatro Rostocco.

0

Capodanno ormai alle porte e la città di Acerra si prepara a festeggiare con le tante iniziative culturali del progetto “Borghi e Castelli in scena” che non si ferma, anzi tra Mercatini di Natale, mostra presepiale, presepe vivente e spettacoli e concerti in programma al Castello Baronale di Acerra propone un ricco cartellone: questa sera, sabato 27 dicembre, direttamente dal successo di Made in Sud, al Castello Baronale c’è il cabaret di Nello Iorio. Il cabarettista saprà portare tanto buon umore e risate ta il pubblico, come solo lui sa fare.

L’ingresso alla struttura coperta e riscaldata è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili; per motivi di sicurezza e logistica, giunti al massimo della capienza del Teatro, l’organizzazione vieterà l’accesso.

Fine d’anno all’insegna del teatro con la Compagnia teatrale “Napoli Incanto” e lo spettacolo “Pulcinella e Mozart” in programma per lunedì 29 dicembre, alle ore 20,30. Lo spettacolo racconta di due musicisti che suonano un’ouverture mozartiana; sulla coda compaiono il cantastorie Pulcinella ed il suo assistente, che eseguono gli ultimi momenti “tarantellati” di uno spettacolo ambulante di burattini. Scende la sera e Pulcinella si ritrova sotto la finestra della sua amata. Dalla finestra si affaccerà, però, il quindicenne Mozart che, intanto, si è goduto la serenata. Passerà in quel vicolo anche il re “lazzarone” che, di notte, vorrebbe incontrare il giovane austriaco all’insaputa della terribile regina Carolina. Momenti originali esilaranti, rielaborazioni di brani classici della commedia dell’arte napoletana e arrangiamenti di celebri brani di Mozart arricchiscono lo spettacolo, che vuole essere un percorso nei tre secoli che precederanno la nascita della canzone “classica” napoletana.

Martedì 30 dicembre è la volta degli attori del  Teatro Rostocco con lo spettacolo “Finchè c’è guerra c’è speranza”.

A Salutare il 2015 sarà il Civico Complesso Bandistico “G.Pinna” con “Benvenuti ad Acerra”, in concerto la sera del 1 gennaio 2015; venerdì 2 gennaio nuovo concerto con i “Suoni Barricati”, il 3 gennaio alle ore 20,30 torna il cabaret con “Doppia Coppia”, mentre il 4 gennaio si esibiranno gli “Arteteca”, lunedì 5 gennaio 2014 il gruppo “Frequenza diverse” in concerto e grande chiusura il 6 gennaio con “Enrico Ruggeri” in concerto con trio al Castello Baronale di Acerra.

“Borghi e Castelli in scena, percorsi tra tradizione, arte e cultura”, è un progetto del Comune di Acerra, finanziato dalla Regione Campania, con obiettivo la valorizzazione delle location di interesse storico artistico più significative: castelli e borghi medievali, chiostri, sagrate, piazze.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.