Quotidiano di informazione campano

Casamarciano – Successo per il Festival Nazionale del Teatro, III edizione – Complesso badiale Santa Maria del Plesco 3-15 SETTEMBRE 2013.

0

Casamarciano Serata di premiazione finale, una sorta di notte degli oscar. Tra le prime file della platea, come in tutte le serate, a far gli onori di casa era presente il Sindaco di Casamarciano, Andrea Manzi, lAssessore allo Spettacolo, Angelo Piscitelli, il Consigliere alla Cultura Rosa De Rosa, il Sindaco di Gibellina comune della Sicilia gemellato con Casamarciano, Rosario Fontana. Presenti la giuria tecnica presieduta da Rosario Galli oltre che il Direttore artistico Totò Nicosia. Chiude il sipario sulla terza edizione per poi riaprire alla prossima: notevole il consenso di pubblico che ha apprezzato liniziativa e ha applaudito il notevole lavoro organizzativo e amministrativo dellevento: un bilancio estremamente positivo e come è stato sottolineato, da più di un intervenuto, levento culturale è importante, come è fondamentale linvestire in cultura. Sembra che tale scelta non produca effetti, almeno nellimmediato ma, in termini di lunga scadenza, potrebbe far sentire i suoi effetti straordinari. Ci sono tutti gli elementi fondamentali perché si possa continuare in questa iniziativa culturale anche per la quarta edizione: il luogo suggestivo che ha fatto da cornice allevento; alcuni resti di passato storico sono ben visibili, la cordialità del pubblico presente e degli organizzatori e degli amministratori che hanno lavorato alla riuscita dellevento. Lintrattenersi negli stands enogastronomici campani è un elemento che hanno fatto di questiniziativa qualcosa di propositivo; i comuni che hanno aderito a questo viaggio tra scene e sapori sono i territori di Castevenere, San Potitico Sannitico, Faicchio e  infine Gioia Sannitica.  La serata finale è stata presentata da Rosy Abbruzzo e Marco Simeoli. Tra le prime file erano presenti molte autorità: On. Erminia Mazzoni, il Console del Marocco a Roma, lon Paolo Russo. La Giuria popolare come quella tecnica ha premiato la compagnia Il Dialogo di Cimitile, con la proposizione scenica Filumena Marturano di E. De Filippo. Si sono alternati momenti di spettacolo con quelli di premiazione: in scena una coppia di ballerini, Paolo Gasparini, e Alessandra Wood, il complesso musicale Agorabossa, lesibizione di Michela Andreozzi, del violinista del San Carlo Angelo Casoria. Il premio attore non protagonista è stato assegnato a Matteo Sala della compagnia Favola Folle di Milano che ha proposto Pop lamore disperato di Romeo e Giulietta. Il premio miglior attrice non protagonista è stato assegnato a Liana De Rosa, della compagnia vincitrice della Rassegna, Il Dialogo di Cimitile. Il premio miglior attrice protagonista è stato assegnato a Daniela Moccia della compagnia LAlbero della neve di Roma. La serata ha riservato alcuni premi alla carriera. In tal modo sono intervenute delle celebrità del mondo dello spettacolo, del palcoscenico in particolare: Pamela Villoresi, Imma Piro, Marzio Onorato. Il premio miglior attore protagonista è stato assegnato a Donato Chiariello del gruppo teatrale Calandra di Lecce. Il premio alla Regia è andato a Carlo Compare regista del gruppo teatrale Favola Folle di Milano. Infine è stata assegnata una targa di partecipazione al gruppo teatrale della compagnia dei Narratori di Mani e vulcani. La loro rappresentazione, ha destato consensi anche per gli ideali che il gruppo si prefigge. Il gruppo teatrale della compagnia dei Narratori di Mani e vulcani, ha presentato allantico anfiteatro di Avella, Processo a Nerone (il matricidio) di Massimo dAntonio per la regia di Salvatore Totaro. Lappuntamento è, per gli appassionati di teatro, per la quarta edizione.
Antonio Romano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.