Quotidiano di informazione campano

Casamarciano – Festival Nazionale del teatro – In Scena Flamenco Tango Neapolis – Direzione artistica di Salvo Russo

0

Casamarciano  –  È  la seconda iniziativa portata in scena,  nell’ambito del Festival Nazionale del teatro Scenari di Casamarciano VI edizione; una serie di manifestazioni con al centro la cultura teatrale, che si terranno presso il Borgo di Santa Maria del Plesco. Un luogo suggestivo per spettacoli all’aperto, un luogo accogliente per la sua memoria storica che ancora traspare. In platea la presenza del sindaco di Casamarciano, Andrea Manzi e alcuni assessori comunali, il direttore artistico del festival, l’attrice Veronica Mazza, i rappresentati della giuria, il direttore del festival per quel che riguarda la giuria, Totò Nicosia. La serata è stata presentata da Daniela Troisi. Consenso di pubblico.  Un interessante esperimento artistico che mescola la cultura partenopea con quella spagnoleggiante dell’Andalusia. Un viaggio nel senso artistico come la definito lo stesso Salvo Russo musicista e compositore napoletano. L’amore e la passione per la Canzone Napoletana – culla di storia, cultura e tradizioni – e l’ incontro con artisti spagnoli ed argentini hanno rappresentato la “forza Ispiratrice” che nel 2009 ha spinto Salvo Russo a fondare Flamenco Tango Neapolis .  Nel corso del tempo il progetto è divenuto motivo di grande interesse da parte del pubblico e della critica finita col contrassegnare l’iniziativa per l’originalità. Dal 2009 ad og2016-09-02 22.34.55gi può vantare la produzione di due spettacoli, “Encanto” e “Viento”. Flamenco Tango Neapolis si è esibito in prestigiose rassegne nazionali ed internazionali. È  un entusiasmante progetto artistico, che, per la precisone, unisce il flamenco, il tango argentino e la tradizione musicale partenopea in un’originale contaminazione di stili.  Non si tratta di culture distanti! Hanno diversi punti di contatto; gli stessi che danno carattere internazionale alla musica; è un dato inconfutabile, facendo, sommariamente, un analisi sintetica si nota da subito che la stessa Napoli e dintorni ha un passato storico di dominazione spagnola e di certo, sembra  ne abbia assorbito, a giudizio di alcuni storci, in parte, lo stile e la cultura facendola propria.  L’insieme musicale è costituito da un quartetto di musicisti polistrumentisti napoletani: pianoforte, percussioni, violoncello, due chitarre, violino, oud arabo e due voci. Le musiche composizioni originali e arrangiamenti di Salvo Russo, rappresentano l’essenza di una contaminazione che sfoglia pagine antiche e le veste di nuovo, dando vita a sonorità originali. Un’originalità che non varca l’invalicabile ma che rimane  sempre nel rispetto della tradizione. I colori di Napoli, dunque, mescolati con quelli dell’Andalusia e del Sud America prorompono in scena creando atmosfere intense, arricchite dalla magia della danza attraverso il baile flamenco ed il tango argentino. Salvo Russo Fondatore e Direttore artistico di Flamenco Tango Neapolis si è diplomato in pianoforte nel 1998 presso il Conservatorio “S. Pietro a Majella” . Ha partecipato ad importanti concorsi pianistici nazionali vincendo numerosi premi ed ottenendo grandi consensi. In scena: oltre Salvo Russo al pianoforte voce  e percussioni, Marco Pescosolido al Violoncello- Gianni Migliaccio, Chitarra flamenco, voce e percussioni – Agostino Oliviero, Violino, chitarra, oud arabo – Alessia Demofonti, Baile flamenco –Emilio Cornejo, Baile flamenco e percussioni –Ballerini di Tango argentino ,Massimiliano El Bicho, Baile flamenco e percussioni.

Antonio Romano PER RADIO PIAZZA EVENTI

 

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.