Quotidiano di informazione campano

Casamarciano, “Scenari solidali”: Gino Rivieccio, Roberto Ciufoli e Massimiliano Gallo sul palco del festival Il filosofo Umberto Galimberti parlerà ai giovani

EVENTI LOCALI RADIO PIAZZA NEWS

Casamarciano – Gino Rivieccio, Massimiliano Gallo, Roberto Ciufoli sul palco del festival del teatro “Scenari Casamarciano”. E poi ancora un omaggio al grande Ennio Morricone recentemente scomparso, un concerto di musica lirica e tre appuntamenti con il teatro amatoriale sulla scia delle edizioni precedenti. Il tutto condito da un messaggio forte per i giovani attraverso le riflessioni e le testimonianze del filosofo Umberto Galimberti.
È ricco e variegato il programma di eventi che da venerdì 17 luglio, per dieci giorni consecutivi, animerà il piccolo comune del Nolano. Location individuata dall’amministrazione comunale è, ancora una volta, il sagrato della Chiesa di Santa Maria del Plesco.
Dieci gli appuntamenti in cartellone presentati ieri sera nel corso della tradizionale serata di gala che è stata anche l’occasione per annunciare al pubblico la nuova connotazione di questa decima edizione interamente ispirata al sociale e alla solidarietà.
“Non a caso – spiega il sindaco Andrea Manzi – quest’anno il festival si chiamerà ‘scenari solidali’ proprio per rimarcarne la finalità. Ancora una volta non graveremo sulle casse comunali sostenendo i costi solo con il contributo dei soci sostenitori e degli sponsor senza i quali in questi dieci anni il festival non avrebbe avuto l’eco che ha oggi a livello nazionale. È un festival costruito ‘in casa’, per la prima volta senza direttore artistico che rispecchia il vissuto di questi dieci anni che hanno consentito a Casamarciano di diventare luogo d’arte e di cultura riconosciuto anche dal Fai (Fondo Ambiente Italiano). Grazie a quanti ci hanno affiancato in questo lungo percorso – aggiunge Manzi – che ringrazieremo nel corso della serata finale del 26 luglio che sarà un omaggio al teatro ma anche alla storia di questa straordinaria comunità che ho avuto l’onore ed il privilegio di guidare per un decennio”.
“Sicuramente le finalità sociali e solidali saranno le priorità di questa edizione – rilancia l’assessore alla cultura Carmela de Stefano – ma non per questo abbiamo tralasciato la parte artistica che conserva il suo fascino con un ritorno al passato che evidenzia il cammino svolto fin qui con un chiaro messaggio alle nuove generazioni. La conferma ci arriva dal filosofo Umberto Galimberti che sarà con noi mercoledì 22 luglio. Una presenza fortemente voluta per i giovani, poco abituati al dialogo e al confronto. Ai giovani quella sera apriremo le porte del festival con l’auspicio di vederli in platea a confrontarsi sul tema del nichilismo affrontato da Galimberti. Non solo. Ritorna la comicità di Gino Rivieccio il 23 luglio  – aggiunge l’assessore de Stefano – a cui seguiranno Roberto Ciufoli il 24 e Massimiliano Gallo il 25 luglio. Senza dimenticare l’apertura del 17 con l’omaggio al grande Ennio Morricone con il maestro Angelo Caldarelli, le compagnie amatoriali vincitrici degli anni precedenti e l’opera lirica del 21 luglio. È un festival costruito in ogni suo tassello con una finalità precisa, che genererà le risorse necessarie alla ricostruzione sociale che stiamo programmando per il futuro immediato di Casamarciano”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.