Quotidiano di informazione campano

Casandrino, un altro morto carbonizzatoOrmai è faida nell’area nord di Napoli

0

NAPOLI – Continua sempre più macabra la «mattanza» di camorra. Il cadavere carbonizzato di un uomo è stato trovato all’interno di un’auto a Casandrino, nel Napoletano. Era al posto di guida all’interno di una Fiat Grande Punto, in via Lavinaio. La vettura è stata trovata dai carabinieri completamente distrutta dalle fiamme in una stradina di campagna. Sulla base di un primo esame del cadavere, la cui identificazione è tuttora in corso, gli investigatori non escludono che la vittima sia stata colpita da un proiettile prima di essere data alle fiamme.

Tuttavia si attende l’arrivo del medico legale per averne conferma. Ad avvisare le forze dell’ordine – da quanto si è saputo – è stato un passante che ha visto le fiamme dell’autovettura.

A GRUMO NEVANO E GIUGLIANO – Si tratta della quinta vittima trovata carbonizzata in auto in tre settimane nell’area a nord di Napoli. A Grumo fu trovato in una Fiat Multipla il cadavere bruciato di un uomo dopo la segnalazione di una donna che stava facendo jogging. A Giugliano, sempre a nord di Napoli, lo scorso 6 febbraio, era stato rinvenuto un altro cadavere carbonizzato, in una Renault Megane.

A CAIVANO – Pochi giorni prima, a Caivano era iniziata la triste conta dei morti uccisi e carbonizzati. In quell’occasione furono ammazzati e dati alle fiamme in una Fiat Punto due pregiudicati, di cui si erano perse le tracce.

LA FAIDA – Cinque morti, uccisi con le stesse modalità (a cui si aggiungono i due morti del centro estetico di Casalnuovo). È il segno inquietante di una faida di camorra ormai in corso. Nell’area a nord di Napoli, infatti, si sta concentrando lo spaccio di sostanze stupefacenti che, comunque, avrebbe come base d’arrivo i quartieri di Scampia e Secondigliano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.